Bianca Belair

Bianca Belair, nata con il nome di Bianca Nicole Blair a Knoxville in Tennessee, è una wrestler che si è fatta strada in WWE grazie al suo enorme atletismo e la sua forza fisica. Bianca era infatti stata scoperta in una palestra da Mark Henry, che l’aveva convinta a provare con il professional wrestling dopo che per anni si era dedicata a vari sport come l’atletica leggera e il bodybuilding, passando anche un periodo nel mondo del Crossfit

Il 12 aprile 2016 firmò ufficialmente con la WWE iniziando così il suo percorso al WWE Performance Center, alternandosi tra esibizioni sul ring per NXT, inizialmente negli House Show, e a volte il ruolo di ring announcer. Il suo debutto in televisione è avvenuto nella puntata del 3 maggio 2017 di NXT, dove ha partecipato ad una Battle Royal per determinare la sfidante al titolo detenuto da Asuka, perdendo. Dopodiché ha partecipato anche al Mae Young Classic e a diversi match in pay-per-view per il brand di sviluppo. Nonostante i vari tentativi di diventare NXT Women’s Champion, Bianca Belair non riuscì mai a vincere la cintura, diventando però una delle atlete più amate della compagnia, prendendo anche il soprannome di “EST of NXT” oppure “EST of WWE”, perché era la più forte (strongEST), la più veloce (fastEST), la più rapida (quickEST), la più dura (roughEST) e la più tosta (toughEST). Verso la fine del suo periodo a NXT, riuscì ad avere match importanti con Charlotte Flair e Rhea Ripley, partecipando anche ai War Games.

Il suo debutto nel main roster arrivò nel 2020 a WrestleMania 36 quando aiutò gli Street Profits, composti da Angelo Dawkins e suo marito Montez Ford, a contrastare la stable di Zelina Vega, Angel Garza e Austin Theory. Dopo diversi mesi tranquilli, arrivò finalmente alla gloria quando iniziò ad avere rivalità con atlete importanti come Bayley e Sasha Banks. Fece la storia a WrestleMania 37, dopo aver vinto la Royal Rumble del 2021, proprio con quest’ultima diventando la prima donna nera ad essere in un main event dello Showcase of the Immortals e vincendo il titolo femminile di SmakDown. Un’altra rivalità che la portò in alto fu quella con Becky Lynch che le fece vincere il Raw Women’s Championship. Le rivalità con 3/4 delle Four Horsewomen le hanno permesso di raggiungere record importanti che rimaranno per sempre nei libri di storia del wrestling femminile.