Dolph Ziggler

Dolph Ziggler è nato a Cleveland, in Ohio, il 27 luglio 1980. Vero nome Nicholas Theodore Nemeth, nel corso degli anni è stato in grado di ricavarsi un ruolo di veterano della WWE a cavallo delle cosiddette PG Era, Reality Era e New Era. Il suo debutto nel main roster risale infatti al 2005, e da allora il cosiddetto "Show Off" è stato in grado di conquistare praticamente qualsiasi titolo la compagnia abbia messo in palio.

Formatosi nella Ohio Valley Wrestling (OVW) a partire dal 2004, di fatto Dolph Ziggler è un prodotto made in WWE. Dalla compagnia che costituiva il territorio di sviluppo prediletto di Stamford a inizio millennio, meno di un anno dopo comparve già brevemente a SmackDown nei panni del caddie di Kerwin White, la gimmick da giocatore di golf di Chavo Guerrero. Riapparve nel gennaio 2006 come componente della Spirit Squad: quella caratterizzazione, che lo vide nei panni di Nicky, è l'unica della sua carriera in cui ha lottato con il suo vero nome.

In quanto membro del quintetto di cheerleader maschi, Dolph Ziggler vinse il 3 aprile 2006 il suo primo titolo in WWE: quello di World Tag Team Champion. La faida con la DX rappresentò tuttavia la fine per la Spirit Squad, di fatto "impacchettata" da Triple H in un'enorme cassa di legno con destinazione OVW. Il definitivo ritorno arrivò nel 2008, con il nuovo nome che l'atleta si ostinava a ripetere a chiunque nel backstage.

Presentatosi inizialmente come l'emblema della perfezione, dal 2011 Dolph Ziggler preferì adottare la gimmick dello "Show Off", colui che ha lo scopo di rubare costantemente la scena grazie alla sua tecnica di lotta sopraffina: di fatto non avrebbe più lasciato questo personaggio, interpretandolo nel tempo soprattutto come cattivo ma anche come buono. Impossibile in tal senso non menzionare la sua alleanza con Vicky Guerrero, che di fatto lo incoronò "d'ufficio" World Heavyweight Champion il 18 febbraio di quell'anno. Quel regno durò meno di una puntata di SmackDown, ma il riscatto arrivò l'8 aprile 2013 a Raw: l'incasso della valigetta del Money in the Bank su Alberto Del Rio lo rese due volte campione del mondo, scatenando peraltro la reazione euforica del pubblico nonostante il suo schieramento tra i cattivi.

Questi due regni non permettono comunque a Dolph Ziggler di essere annoverato tra i Grand Slam Champions: pur avendo detenuto nel corso degli anni le cinture di Intercontinental Champion, United States Champion e campione di coppia sia di Raw che di SmackDown, la WWE considera infatti validi per tale riconoscimento solo WWE Championship e Universal Championship tra i titoli massimi. Questo non ha impedito allo Show Off di laurearsi anche NXT Champion l'8 marzo 2022.