Paul Heyman

Paul Heyman è nato a New York l'11 settembre 1965. Già dirigente presso la American Wrestling Association (AWA) e la World Championship Wrestling (WCW) a cavallo degli anni '80 e '90, deve la sua fama a tre specifiche fasi della sua carriera: quando guidò la ECW tra il 1995 e il 2001, quando fu capo del team creativo di SmackDown tra il 2003 e il 2004 e negli anni in cui è stato manager di alcuni dei lottatori più iconici e vincenti della storia della disciplina.

Già l'allora "Paul E. Dangerously" della WCW si fece notare per la capacità di scovare nuovi talenti pronti a sbocciare (tra gli altri vanno citati Rick Rude, Steve Austin e "Mean" Mark Callous, il futuro Undertaker). Il suo passaggio alla Eastern Championship Wrestling nel 1993 stravolse tuttavia la storia stessa dell'industria, quando Heyman cambiò volto a quella che ormai si chiamava Extreme Championship Wrestling introducendo nuovi stili di scrittura, stipulazioni di match mai viste prima e garantendo un grande e allora inedito spazio ai pesi leggeri.

Questo modo rivoluzionario di lavorare gli garantì le prime collaborazioni tra ECW e WWF, oltre che l'esplosione di future stelle come Chris Jericho, Eddie Guerrero, Rey Mysterio, Chris Benoit, Rob Van Dam e tanti altri. La genialità delle sue idee non coincideva però con una sapiente gestione delle finanze, e la compagnia dichiarò bancarotta nel 2001. Passato in WWF l'anno stesso, Heyman non pagò il cambio di casacca e si ricavò un ruolo di rilievo nella storyline dell'Invasion.

Già nel 2002 si affermò però come manager di nuove stelle, portando in WWF (quell'anno stesso trasformatasi in WWE) l'astro nascente Brock Lesnar. Di fatto il primo "Paul Heyman Guy" e il più celebre, sulle cui tracce negli anni finirono tra gli altri CM Punk e Roman Reigns. Famosissima la sua parentesi da General Manager di SmackDown nel biennio successivo: i boom di Kurt Angle, Edge, Eddie Guerrero, Rey Mysterio, Chris Benoit e successivamente Big Show e John Cena avvennero proprio in quegli anni.

Scottato dal fallimentare ritorno della ECW, Heyman si allontanò dalla WWE per quasi sei anni. Dal suo ritorno datato 2012, come manager ha guidato i suoi pupilli Brock Lesnar, CM Punk e Roman Reigns in regni da campione che hanno stracciato pagine e pagine dei libri dei record.