Charlotte Flair

Charlotte Flair, nata Ashley Elizabeth Fliehr in a Charlotte in North Carolina, è una professional wrestler conosciuta per essere diventata la donna più decorata nella storia della WWE, vincendo diversi titoli da quando ha debuttato a NXT, fino ad arrivare nel main roster. Charlotte è conosciuta meglio per essere la figlia della nota leggenda della disciplina Ric Flair, anche se nel corso della sua carriera si è creata una sua eredità, dimostrando a tutti di che pasta è fatta.

The Queen, questo il suo soprannome, ha mosso i primi passi nel mondo dello sport dedicandosi prima alla ginnastica artistica, poi alla pallavolo, sport che le ha permesso anche di vincere una borsa di studio per il college, prima di mollare tutto e fare la personal trainer. Ma la svolta nella sua vita è arrivata quando il fratello Reid, purtroppo morto poco dopo, l’aveva convinta a provare a salire su un ring di wrestling, cosa che le ha permesso di capire di essere portata per la disciplina e che questa era la sua strada. Charlotte riuscì a fare un provino con la WWE che la prese facendole iniziare il percorso prima in Florida Championship Wrestling, poi a NXT, dove riuscì a conquistare anche la cintura di campionessa, alleandosi nel frattempo con Sasha Banks, per poi avviare rivalità importanti.

Il suo debutto nel main roster avenne nella puntata del 13 luglio 2015, quando si unì a Becky Lynch, anche lei al suo debutto da NXT, e Paige per formare il Team PCB. Da allora Charlotte Flair è diventata un’atleta inarrestabile, riuscendo a ritirare il titolo Divas in favore del WWE Women’s Championship a WrestleMania 32 in un epico Triple Threat match contro Becky Lynch e Sasha Banks, per poi vincere diverse volte il Raw Women’s Championship, lo SmackDown Women’s Champioship, l’NXT Women’s Championship in una rivalità del 2020 con Rhea Ripley, tornando per un breve periodo nel brand di sviluppo dopo aver vinto la Royal Rumble di quello’anno, e anche i titoli di coppia con Asuka. Nella sua carriera è diventata Women’s Triple Crown Winner e Women’s Grand Slam Champion, arrivando anche a raggiungere traguardi importantissimi per le donne nella disciplina e in WWE, come ad esempio diventando la prima donna a combattere in un Hell In A Cell Match, insieme a Sasha Banks, o la prima donna ad essere nel main event di WrestleMania, insieme a Becky Lynch e Ronda Rousey.