WWE Raw 08/10/2018 report - Turns and returns


by   |  LETTURE 3464
WWE Raw 08/10/2018 report - Turns and returns

Buongiorno e benvenuti al Monday Night Raw report! A Super Show-Down lo Shield è rimasto unito ed ha sconfitto il trio formato da Dolph Ziggler, Drew McIntyre e Braun Strowman, ma a stupire tutti è stato il finale con una sorta di turn heel dei Brothers Of Destruction che, dopo la vittoria di Triple H contro The Undertaker, hanno assalito con violenza il COO ed il suo amico Shawn Michaels.

Stasera, inoltre, è stato annunciato il ritorno di Trish Stratus, in vista di “Evolution”. Nell’All State Arena di Chicago tutto è pronto, alla tastiera il vostro SimoneSian, possiamo cominciare.

- La puntata si apre con l’ingresso di Triple H e Shawn Michaels! HHH, oggi non elegante ma con il suo vecchio giubbotto in pelle, dice che ci hanno messo 25 anni per scalare la montagna e sabato hanno raggiunto la vetta, ma la valanga che li ha travolti subito dopo li ha fatti pensare che quella montagna fosse tutta una bugia.

The Game inizia a parlare di rispetto dicendo che bisogna guadagnarselo ed HBK aggiunge che il rispetto è quando mantieni una parola anche quando tutti ti chiedono di non farlo. A volte però si rispetta qualcuno per ciò che era e, dopo Melbourne, ha capito di esser stato 8 anni a casa per rispettare la promessa che aveva fatto a Taker, ma ora il rispetto non è più reciproco e quindi...ARE YOU READY? Shawn precisa che la DX è pronta e la domanda è rivolta ai Brothers Of Destruction, quindi vuole una risposta per Crown Jewel.

Senza rispetto, deve dire a Taker e Kane una cosa...IF YOU’RE NOT DOWN WITH THAT , WE’VE GOT TWO WORDS FOR YA! Il pubblico urla: SUCK IT! LA DX GENERATION È TORNATA E SFIDA I BROTHERS OF DESTRUCTION PER CROWN JEWEL! I due si strappano le magliette e mostrano le canotte della DX, poi posano nel loro vecchio stile ed il pubblico è in visibilio.

Che inizio di puntata!

- Kevin Owens vs Bobby Lashley.

Buon match, ma Lio Rush non sta zitto un secondo e continua a vantare il suo “protetto”.

Ad uncerto punto KO è stanco delle parole di Rush ed inizia ad inseguirlo, ma Lashley lo va a prendere e lo lancia contro i gradoni, poi contro le transenne. Bobby però ha un comportamento strano e sembra comandato da Lio, mentre Owens disputa un ottimo incontro senza scorrettezze.

Nel finale Owens sta avendo la meglio e sale sul paletto, ma l’avversario lo fa cadere e Kevin rimane appeso per una gamba. Quello che noi amanti del wrestling su Italia 1 ricordiamo come Tartufone è cattivissimo oggi, colpisce il canadese proprio sulla gamba incastrata e...DOMINATOR!...1...2...3! Vittoria per lui, ma l’attitudine non è sicuramente quella di un face.

Dopo il match Lashley attacca ancora Owens alle spalle, concentrandosi sulla gamba e finendo addirittura per sbattergliela contro il paletto più volte e con una violenza inaudita.

- Annuncio per la World Cup: a Crown Jewel ci sarà una Battle Royal per vincere la coppa del Mondo ed il primo partecipante annunciato è John Cena, mentre stasera ci sarà una “Acting General Manager Baron Corbin’s Battle Royal” per scegliere chi altro parteciperà.

La megalomania del GM è imbattibile.

- Nel backstage Finn Balor e Bayley, intervistati, parlano del match che li vedrà opposti al team Mahalicia, ma vengono interrotti da Bobby Lashley e Lio Rush.

I due non la prendono benissimo e fanno notare che questa era la loro intervista, ma Bobby chiede se abbiano visto ciò che ha appena fatto a Kevin Owens e Rush aggiunge che loro due insieme sono “too sweet”.

- LADIES AND GENTLEMAN, ELIAS! Elias dice che WWE sta per “Walk With Elias”, quando i Brothers Of Destruction e la DX parlano di WWE parlano di lui, ed uno che sa tutto questo è John Cena.

A Melbourne ha fatto un errore, ma la sconfitta non è stata colpa sua ed ha deciso di scriverci una canzone. Il cantautore inizia ad intonare qualcosa ironizzando sui Chicago Bulls ed il pubblico lo ricopre di fischi...ARRIVA RONDA ROUSEY! Le inquadrature non ci fanno capire che fine faccia Elias, ma comunque se ne va e lascia spazio sul ring per il prossimo match.

- Ronda Rousey & Bella Twins vs The Riott Squad.

Il match inizia con un intenso faccia a faccia tra Brie Bella e Liv Morgan, con la ragazza in rosa che tira uno schiaffone a colei che l’aveva infortunata e poi evita lo Yes Kick, prima di iniziare ad azzuffarsi.

Nel finale...niente di che, Ronda è imbattibile, chiude la sua Armbar su Ruby e questa cede dopo mezzo secondo.

Dopo il match le tre esultano sul ring, ma...LE BELLA TWINS ATTACCANO RONDA! La Rousey reagisce, ma la superiorità numerica si fa sentire.

Puntata piena di turn, Ronda viene lanciata contro il paletto e poi contro i gradoni d’ingresso. La scena termina con le Bellas in posa sul corpo dolorante della campionessa.

- Team B&B (Finn Balor & Bayley) vs Team Mahalicia (Jinder Mahal & Alicia Fox).

Vittoria dei Bed & Breakfast...o come si chiamano.

- Nel backstage Dolph Ziggler cerca di caricare Drew McIntyre e Braun Strowman, ma Drew ricorda che è stato proprio lo Show Off a farsi schienare a Super Show-Down e che quindi dovrebbe esser lui a pensare.

Braun interrompe i due e dice che saranno presenti solo per guardargli le spalle e sconfiggere lo Shield. Leadership della stable per il Monster Among Men?

- Baron Corbin raggiunge il ring, su cui sono presenti 9 completi sconosciuti, e dice che poteva tranquillamente auto-assegnarsi un posto per la Battle Royal che si terrà a Crown Jewel, ma vuole guadagnarselo e quindi lotterà in una 10-Men Battle Royal.

Ci presenta tutti, ognuno di una nazionalità diversa, poi da il via al match.

- Global Battle Royal: Baron Corbin vs. Gregor 'The Sickle' vs. The Sultan of Shawarma vs. El Hombre sin Nombre vs.

The Squeezer vs. The Chilean Sea Bass vs. Winston von Vorhees vs. The Belgian Waffler vs. The Conquistador vs. Thunder Montgomery.

Tutti attaccano subito Corbin, tranne The Conquistador, completamente coperto con un vestito dorato e con tanto di maschera.

Il GM reagisce e non ci mette nulla ad eliminare tutti, ultimo dei quali il lussemburghese Montgomery, poi esulta...ma gli arbitri fanno notare che The Conquistador è ancora in gioco. Il wrestler mascherato sembra spaventato dal dover affrontare Corbin, ma poi sale sul ring e...ESEGUE 3 GERMAN SUPLEX! ANGLE SLAM!!! IL MESSICANO ELIMINA CORBIN! Messicano? Sicuri? Il Conquistador fa un balletto ridicolo e poi si leva la maschera...IT’S TRUE, IT’S DAAAMN TRUE! KURT ANGLE SARÁ NELLA BATTLE ROYAL DI CROWN JEWEL! Ma, soprattutto, per colpa sua Corbin non ci sarà.

- Ember Moon vs Nia Jax.

Match molto equilibrato. Nel finale le due lottano fuori ring e l’arbtro conta...3...4...5...Nia sta avendo la meglio...6...7...si lancia contro l’avversaria, ma ember si sposta all’ultimo e la samoana finisce contro l’apron ring...8...9...la Moon torna sul quadrato...10! Vittoria dell’ex campionessa di NXT per Count Out.

Dopo il match Nia si avvicina all’avversaria, ma poi la abbraccia e le alza il braccio. Segno di rispetto tra le due.

- TRISH STRARUS IS BACK! Trish dice di essere orgogliosa di partecipare al primo PPV completamente femminile ed aggiunge che Alexa Bliss ha detto solo cavolate la scorsa settimana, ma...VIENE INTERROTTA PROPRIO DA ALEXA E MICKIE JAMES! Le due future avversarie iniziano a prendersi in giro come due 12enni.

Trish sfida la Bliss a salire sul ring, ma Mickie la ferma e le ricorda che per la Stratus non succede mai nulla di buono a Chicago, alludendo al match titolato tra le due a Wrestlemania 22 che fu vinto proprio dalla James.

Trish dice a Mickie di spiegare ad Alexa come ci si sente ad essere sconfitte e la James propone di trasformare il match di Evolution in un tag team match. La Hall Of Famer ci pensa su, poi accetta e risponde di avere già una tag team partner pronta...ARRIVA LITA!!! La donna perfetta fa piazza pulita insieme alla sua vecchia amica/nemica altrettanto apprezzabile e, al PPV femminile, saranno una squadra.

- Video dello Shield fatto come ai vecchi tempi, con Seth Rollins che tiene la videocamera. I tre, in primo piano, ci dicono di essere loro i cattivi e che rimarranno la costante.

- Bobby Roode & Chad Gable vs The Ascension.

Nel finale Roode sta avendo la meglio su Viktor e sale sul paletto, ma Chad si prende il cambio e stende l’avversario con il suo Rolling Suplex...1...2...3!

Dopo il match Roode non sembra felice della mossa di Chad, ma...ARRIVANO GLI AUTHORS OF PAIN! I due fanno piazza pulita, terminando con una Super Collider su Viktor e Gable.

- PAUL HEYMAN È A RAW! Il Mad Scientist dice che è qui per vedere combattere Roman Reigns e Braun Strowman, mentre Brock Lesnar non starà nemmeno vedendo la puntata, perché è a casa a riposarsi ed ha l’obiettivo di diventare campione WWE ed UFC.

Reigns e Strowman fanno parte di due stable, ma Lesnar ha sempre fatto tutto da solo e vincerà ancora.

- MAIN EVENT: The Shield vs Braun Strowman, Drew McIntyre & Dolph Ziggler.

Nel finale Ambrose sta avendo la meglio su McIntyre sul ring, ma vede Strowman pronto per la sua finisher su Reigns fuori dal ring e va a salvare l’amico volando sul Monster.

Braun lo blocca, ma Dean reagisce con un bel DDT e...SPEAR DI ROMAN SU STROWMAN! Il Lunatico torna sul ring e, con l’aiuto di Rollins, si libera anche di Ziggler, ma...CLAYMORE IMPROVVISA DI MCINTYRE!...1...2...3!

Dopo il match i tre vincitori se ne vanno, ma anche Ambrose decide di tornarsene nel backstage da solo, lasciando i suoi due compagni sul ring.

Con l’uscita di scena del Lunatic Fringe termina questa incredibile puntata dello show rosso. Alla prossima, un saluto, dal vostro SimoneSian.