WWE REPORT
Hell in a Cell 2017, i pronostici

Hell in a Cell 2017, i pronostici

-  Letture: 1025
by

Cari lettori di World Wrestling, benvenuti nelle pagine del nostro sito. Oggi andremo ad analizzare Hell in a Cell, un ppv che sembra aver completato la card solo nelle ultime settimane dello show blu prima del ppv, e quindi quei match sembrano dei riempitivi.

I due match più attesi sono dentro la gabbia infernale, le sfide per i titoli di coppia e il match tra Shane McMahon e Kevin Owens, mentre il match per il titolo WWE sembra essere non calcolato proprio dai fan. Ed il tutto sembra dire molto.

Ma adesso andiamo ad analizzare la card del ppv. Kick-off: Shelton Benjamin & Chad Gable vs The Hype Bros (Mojo Rawley & Zack Ryder) Come tutti i kickoff vinceranno i buoni, anche perché la WWE cosa dove fare? Gable e Benjamin devon trovare la giusta alchimia e devono piacere al pubblico, mentre Rawley e Ryder stanno sempre sulla via dello split.

Vincitori: Chad Gable & Shelton Benjamin WWE Smackdown Live Women's Championship: Natalya vs Charlotte Come a Raw anche a Smackdown Live la divisione femminile è in una fase stagnante.

Natalya è diventata campionessa solo perché la WWE l'ha voluta coronare per la sua permanenza nella compagnia, mentre Charlotte non è campionessa solo perché non sanno cosa fare di lei, ma prima o poi la ritroveremo con la cintura tra le mani.

Questa faida sarà, o almeno ci spero, molto lunga. Anche perché non vedo nessun'altra sfidante per la canadese. Vincerà Natalya per una qualche scorrettezza, ma attenti sempre a Carmella e al suo "cagnolino" Ellsworth.

Vincitrice e ancora campionessa: Natalya Single match: Bobby Roode vs Dolph Ziggler Questo è uno di quei match che è stato deciso nelle ultime settimane prima del ppv.

E senza, tra l'altro, una precisa storia. Roode, per chi non lo conosce, si deve mettere in mostra e per me è una di quelle decisioni prese dalla WWE allo scopo di metterlo tra i buoni nel main roster. Per quanto riguarda Ziggler, non lo vedo bene.

Anche perché questa faida con il pubblico e le entrate degli altri sta un po' stufando. Vincerà, come se non lo si sapesse, Bobby Roode. Almeno speriamo di vedere un bel match. Vincitore: Bobby Roode Hell in a cell WWE Tag Team Championship match: The New Day (Big E, Xavier Woods, Kofi Kingston) vs The Uso's (Jimmy e Jey) Sarà un bel match questo.

Una faida portata molto in avanti, perché non c'è per adesso un tag team che possa mettere i nomi di queste due coppie in discussione. E l'altro motivo d'interesse è per i molti cambi di titoli che hanno messo in parità di livello i due Team.

La faida come già detto è stata lunga, e si spera che il match nella gabbia sia il match decisivo. Vincerà il New Day, e staremo a vedere la continuazione del regno. Per quanto i fratelli samoani, vedremo in che modo continueranno la loro attuale fase heel, molto buona se devo dire.

Vincitori e ancora campioni: The New Day Single match: Rusev vs Randy Orton Questa faida è stata costruita soprattutto per rimettere a posto Orton dopo aver perso la faida contro Jinder Mahal.

Randy Orton è diventato una macchina di RKO, anche perché da quando è nata la nuova rivalità non si è vista che questa mossa (vedere il loro match a Summerslam). Aiden English è diventato tra i due un capro espiatorio, ed è stato un po' imbarazzante il Rusev Day.

La questione tra i due è stata soprattutto improntata su chi vince di più i match, e soprattutto con il tempo più ristretto. Vincerà la Vipera, mentre Rusev rimpiangerà i tempi in cui era il campione US dominante.

Vincitore: Randy Orton WWE United States Championship: AJ Styles vs Baron Corbin Il match avrebbe avuto più senso, in realtà, se vi fosse stato coinvolto Tye Dillinger.

Perché allora lo avete costantemente piazzato nella vicenda tra AJ e Baron se nel match più importante non c'è? Visto che martedì ha battuto Corbin? Non so perché AJ stia ancora con quella cintura invece che con quella da campione mondiale.

Il Lone Wolf sembra ancora subire una punizione, visto che essendo un heel dovrebbe esser lui a prendere il giro il buono, mentre martedì abbiamo visto il contrario. Vincerà il fenomenale, ma speriamo almeno di vedere un buon match, anche se lo stile dei due non è proprio compatibile.

Vincitore e ancora campione: AJ Styles WWE Championship match: Jinder Mahal vs Shinsuke Nakamura Peccato che Nakamura dovrà essere, anche in questo match, il jobber di Mahal.

A me sembra però che il giapponese faccia fatica al microfono, anche se a volte potrebbe essere l'apparecchio che ha tra i denti. Guardate dove è andato a finire il WWE Champion? Non nel main event, ma in una zona qualsiasi della card.

I segmenti di Smackdown Live hanno fatto vedere come Mahal non sia degno del titolo: quando parla dice sempre le stesse cose, esprimendosi in hindi fa arrabbiare l'Universe, e infine continua a prendere in giro Nakamura mostrando al pubblico nel maxischermo sempre facce bizzarre del suo avversario.

Come ho detto: peccato per Nakamura, ma dovrà aspettare per diventare campione del mondo WWE. Almeno quando finisce il tour della compagnia in India. Vincitore e ancora campione: Jinder Mahal Hell in a Cell Falls Count Anywhere Match: Shane McMahon vs Kevin Owens Mi spiegate perché è stato messo il falls count anywhere? Perché Shane ha paura che nel bel mezzo del match Owens se ne vada? Ma se siete rinchiusi in una gabbia d'acciaio! Un modo per rovinare, anche se non di tanto, una rivalità.

Questa tra i due è stata una bella faida. Che si è accesa dopo l'attacco del canadese al Chairman della WWE, Vince McMahon. Un feud che si è un pochino spento nella settimana successiva, con Owens in diretta da via satellite.

Ci si aspettava molto nella settimana successiva al brutale attacco di KO al più grande dei McMahon, mentre Shane ha solo dato un benvenuto all'inferno al lottatore canadese. Per quanto riguarda il vincitore, penso sia Kevin Owens.

Anche perché una sua sconfitta rappresenterebbe come un affossamento del suo personaggio, ed anche perché si vocifera di un suo draft a Raw. Bello il segmento di questa settimana, anche se mi aspettavo molto da Shane, magari una gomitata volante sul tavolo dei commentatori come ha fatto per tutti i suoi avversari da quando è ritornato nel 2016.

Vincitore: Kevin Owens Nonostante una cattiva costruzione, Hell in a cell potrebbe essere un bel ppv. Al contrario di No Mercy, che è stato ben costruito ma mal lottato, vedere soprattutto il main event.

Io vi saluto e vi auguro una buona domenica (anche se per noi sarà già lunedì) di wrestling. .