WWE REPORT

WWE SmackDown 03.10.2017 report

-  Letture: 483
by Simone Antonino

Finalmente ci sarà un vero faccia a faccia tra Owens e Shane McMahon, mentre Mahal tenterà di prendersi la sua rivincita su Nakamura prima del prossimo PPV?

Buongiorno e benvenuti allo SmackDown Live report! Stasera Kevin Owens e Shane McMahon avranno un faccia a faccia, mentre il campionissimo Jinder Mahal si prenderà la sua rivincita sullo Shinsuke Nakamura, che la scorsa settimana lo ha messo KO? Alla tastiera il vostro SimoneSian, dopo il minuto di silenzio per le vittime di Los Angeles partono sigla e pyros, possiamo cominciare.

- La puntata si apre con l'arrivo di Shinsuke Nakamura! Il giapponese, intervistato sul ring da Renee Young, dice che bastoni e pietre gli farebbero male, ma non le parole di Mahal ed a TLC capiremo di cosa è capace.

Parte la musica del WWE Champion ed i Singh Brothers spuntano sullo stage per presentarlo, ma...MAHAL ARRIVA DA SOTTO AL RING E ATTACCA NAKAMURA! Shinsuke reagisce e si libera dei Singh, per poi colpire Mahal e prepararsi per la Kinshasa, ma i fratelli lo bloccano da fuori dal quadrato ed il Modern Day Maharaja ne approfitta.

La superiorità numerica si fa sentire ed il nipponico finisce vittima della Khallas. - Natalya & Carmella vs Becky Lynch & Charlotte Flair. Nel finale Charlotte sta avendo la meglio sulla campionessa, ma Carmella colpisce Becky con la valigetta fuori dal ring e la Flair si distrae.

La canadese ne approfitta subito per colpirla alle spalle e...SHARPSHOOTER! Charlotte, forse per non perdere troppe forze prima del PPV o forse perchè semplicemente la mia Nattie è la migliore e basta, cede praticamente subito.

Vittoria per la strana coppia formata dalla campionessa e da colei che potrebbe decidere di rubarle il titolo da un momento all'altro. - Bobby Roode vs Mike Kanellis. E niente, vince Bobby, senza la minima difficoltà.

Dopo il match arriva Dolph Ziggler e si complimenta con Roode, dicendo di essere suo fan e soprattutto di amare la sua entrata. Il biondo annuncia che anche lui sta studiando un'entrata nuova, poi se ne va e torna suonando un tamburo e poi una trombetta, prima di salire sul ring.

Ziggler dice che il pubblico adora il suo futuro avversario e finalmente è riuscito ad arrivare in WWE, ma a TLC dimostrerà che Bobby è solamente un'entrata, non è altro e non lo è mai stato.

Mr Zig Zag esce dal quadrato, ma il Glorious One lo richiama e risponde che comunque la cosa coi tamburi faceva schifo, dovrebbe trovare qualcosa di migliore tipo questo. Bobby fa la sua taunt esagerando anche i movimenti e parte la theme, mentre Dolph se ne va scuotendo la testa.

Non vorrei dar ragione a Ziggler, ma...GLOOORIOUS! Mi gasa troppo sta musica. - Gli Usos raggiungono il ring e ci dicono che daranno il benvenuto ai New Day all'Usos Penitentiary dentro una gabbia, non ci saranno gelati ed unicorni, ma sarà un Inferno.

Domenica diventeranno 5 Times Tag Team Champions, poi rinchiuderanno l'intera divisione e la porteranno ad un nuovo livello. Arrivano i New Day. Kofi Kingston dice che normalmente arriverebbero e festeggerebbero vendendo qualche prodotto, ad esempio le loro nuove mutande griffate (Kofi le tira fuori e le lancia tra il pubblico), ma domenica metteranno da parte le risate.

Loro hanno dato il massimo e Big E aggiunge che sono sempre stati nel miglior match della serata, mentre Xavier Woods ricorda che inoltre ne sono sempre usciti con le cinture. NEW DAY ROCKS! - Jinder Mahal è nell'area interviste e dice che Shinsuke Nakamura lo ha sottovalutato come fanno tutti e lui ne è uscito vittorioso, così come accadrà ad Hell In Cell.

Lui esulterà, mentre Shinsuke sarà a terra con una delle sue strane smorfie. Un consiglio al WWE Champion: l'area interviste come sfondo fa schifo, se nessuno ti intervista e devi semplicemente fare un promo vai da un'altra parte.

Diamo un po' di credibilità a quest'uomo, per favore? - Baron Corbin vs Tye Dillinger. Vittoria scontata, infatti nel finale Corbin sta avendo la meglio e solleva l'avversario, ma...ROLLUP IMPROVVISO!...1...2...3! Veramente ha vinto il Perfect 10?
Corbin giustamente si dispera ed AJ Styles spunta sul titantroon e dice che è divertente veder Corbin buttare occasioni, perdere con Dillinger e non riuscire a sfruttare a valigetta.

Forse se cambiasse atteggiamento sarebbe un pericolo, ma ad Hell In A Cell gli dimostrerà che prendere scorciatoie con lui non serve a nulla. - Dana Warrior, per la Susan G Komen, regala tre cinture a tre donne che hanno sconfitto il cancro al seno.

Le quattro donne fanno la taunt di Ultimate Warrior e poi festeggiano insieme al roster femminile di SDL. - Randy Orton vs Aiden English. English in fondo fa qualcosa di buono, ma se sconfiggesse The Viper pure lui raggiungeremmo davvero il ridicolo.

RKO e tutti a casa. Dopo il match Rusev, che ha assistito a tutto da bordo ring, tenta di salire mentre Randy è distratto, ma questo lo nota ed il bulgaro pensa bene di ritirarsi. La sfida è rimandata a questa domenica.

- Nel backstage Sami Zayn ringrazia Shane McMahon e dice che sa che è pronto per domenica, ma deve capire che Kevin Owens in certe situazioni si trasforma. Shane replica che non sarà lui ad essere rinchiuso in una cella con Owens, ma viceversa.

Zayn ribadisce che Shane non sa a cosa sta andando incontro, basta vedere cosa ha fatto a lui, suo ex migliore amico e testimone di nozze. O'Mac risponde che capisce, ma ora ha un faccia a faccia ed è meglio che ognuno pensi per sé.

Il più giovane dei McMahon se ne va e Zayn ci rimane un po' male per non esser stato ascoltato ancora una volta. - Shane McMahon sale sul ring e chiama Kevin Owens, ma questo non arriva e Shane dice che è solo un codardo, poi annuncia che non vorrà impedimenti al prossimo PPV e quindi il loro sarà un Hell In A Cell Falls Count Anywhere match.

Owens spunta tra il pubblico e prende in giro Shane, ma questo risponde che forse non ha capito il concetto di faccia a faccia e lo invita sul ring. Kevin dice che ha passato già troppo tempo a Denver e quindi si vedranno domenica.

McMahon ripete che KO è un codardo, ma Owens se ne va e Shane va a prenderlo passando tra il pubblico. Il Commissioner arriva dietro gli spalti e...OWENS LO ATTACCA ALLE SPALLE! Parte la rissa tra i banchetti del merchandising e Kevin sbatte l'avversario ovunque, per poi stenderlo con una Powerbomb su un banchetto.

A questo punto il Prizefighter torna sul ring e dice che se Shane ne ha già abbastanza è perchè non sa cosa lo aspetta domenica, lo batterà sia sul ring che fuori, lo colpirà finchè non scorderà anche il nome dei suoi figli e lo butterà giù dalla cella.

Shane O'Mac barcollante arriva passando tra il pubblico ed Owens gli chiede se sia sicuro di ciò che sta facendo, ma poi lo sfida a mostrare a tutti cosa significa essere un McMahon e lo attacca ancora in mezzo al WWE Universe.

Shane reagisce e scaglia Kevin oltre le transenne per poi travolgerlo con una Clothesline volante, ma Owens torna in controllo della situazione. I due si spostano sul quadrato e Shane tenta ancora una volta una reazione, ma...POP UP POWERBOMB! Gli arbitri soccorrono il Commissioner, ma Kevin non è soddisfatto e colpisce una seconda volta con la sua finisher, poi se ne va.

Con un altro McMahon KO per colpa di KO termina questo episodio dello show blu. Alla prossima, un saluto, dal vostro SimoneSian. .

Powered by: World(129)