WWE Clash at the Castle 2024 Report (2/3) - L'ultimo ballo di Sami e Chad

O almeno è quello che vogliamo augurarci dopo l'ennesimo epilogo dell'incontro tra loro, ma nessuno è pronto a scommetterci

by Cristina Cerutti
SHARE
WWE Clash at the Castle 2024 Report (2/3) - L'ultimo ballo di Sami e Chad
© WWE X/Fair Use

Le immagini ci riportano a Jeddah, dove si è tenuto il Triple Threat Match tra Sami Zayn, Bronson Reed e Chad Gable per il titolo Intercontinentale che il canadese ha mantenuto, e si prosegue con il crescendo delle tensioni che si sono accumulate all'interno della Alpha Academy alle quali Sami Zayn stesso ha cercato di porre un freno. Il tutto ci ha portati qui a Glasgow, dove Sami Zayn difenderà ancora una volta il suo titolo contro Chad Gable.

  • WWE Intercontinental Championship Match: Chad Gable (w/Otis & Maxxine Dupri) vs. Sami Zayn (c)

Quello che spetta al campione in carica è un vero e proprio plebiscito da parte del pubblico scozzese, che è tutto dalla sua parte. La sfida non è affatto semplice, men che meno è scontata... Ma sono certa di non dire un'eresia se dico che gran parte dell'attenzione è centrata su cosa accadrà tra Otis e Chad Gable (che, notizia fresca di oggi, ha rinnovato il suo contratto con la WWE).

Durante l'ingresso di Sami Zayn appaiono altre scritte che fanno riferimento all'imminente ritorno di Uncle Howdy, e dopo un rapido ammonimento di Chad Gable ai suoi accompagnatori l'arbitro dà ufficialmente il via alla gara. Entrambi sono molto motivati e determinati a non cedere nemmeno un millimetro all'avversario, si fermano solamente quando un nuovo coro che si alza dalla folla in favore di Sami Zayn catalizza l'attenzione di entrambi. Questo kickoff del match è molto canonico e altamente tecnico, quasi accademico, al quale Chad Gable si sottrae andando a bordo ring a consultarsi con i suoi sottoposti. Quando The Underdog from the Underground fa per raggiungerlo lui rientra sul ring, ma Sami si riserva qualche istante per parlare con Otis invitandolo ad ascoltare quello che sta dicendo il pubblico, che lo invita a modo suo a prendere le distanze da Coach Gable dopo che questo si è rivolto a lui e Maxxine ancora una volta a denti stretti.

Per la prima volta si stabilisce un vantaggio e questo pende dalla parte di Chad Gable che riesce scorrettamente a garantirselo quando Zayn, per sfuggire alla Ankle Lock, afferra la corda più bassa e lui sferra un calcio alla mano d'appoggio. Tuttavia Gable è fin troppo incline alla distrazione, si ferma più volte a parlare con i suoi allievi, e questo permette a Zayn di ritornare momentaneamente in partita accompagnato dal pubblico che accompagna anche lui parafrasando Daddy Cool dei Boney M., ma un Dropkick sventa il suo tentativo di consolidamento e Gable ottiene il primo schienamento del match. Naturalmente il tentativo si estingue al due, ma Zayn tira fuori il coniglio dal cilindro atterrando l'avversario con un magistrale Michinoku Driver. Tutto da rifare.

Gable si mantiene in vantaggio, va di nuovo in copertura dopo un Headbutt dalla terza corda, ma ancora una volta Sami esce al due. Viene allora innestata la sequenza di tre German Suplex, ma dopo il secondo Suplex Zayn esce e la fa sua, arrivando anche lui a due e lottando duramente per costruire il terzo. Anche per il campione l'arbitro determina che è solo conto di due (e sembra che Gable non sia caduto proprio benissimo nel corso del terzo Suplex).

Si torna al centro del ring, scambio di colpi al termine del quale Gable atterra Zayn e tenta di costringerlo a cedere con una Crossface, ma poco dopo la situazione si inverte. Chad Gable, però, è più scaltro e trascina Zayn al centro del ring infliggendogli una Ankle Lock alla quale sembra che il canadese stia per cedere, ma tenta di gabbare l'avversario con una culla che vale un conto di due.

Zayn mostra i primi segnali di sfinimento mentre Gable abbandona il ring e va a prendere la cintura. La consegna a Maxxine mentre l'arbitro lo richiama, e va poi a distrarre lo stesso arbitro per permettere a Maxxine di colpire Sami con la cintura. Maxxine però non ce la fa, Gable la richiama all'ordine per redarguirla e Zayn ha tempo di rinvenire e tentare l'affondo. Gable si sbarazza di lui e va fuori dal ring dove torna a prendersela con Maxxine, MA ARRIVA OTIS IN SUO AIUTO! Zayn cerca di atterrare Chad Gable, ma questi si sposta e Zayn prende in pieno Otis!

Si torna sul ring, dove Sami Zayn riesce quasi ad innestare la sua sequenza conclusiva, ma Gable si oppone e si torna a lottare fuori dal ring dove Gable finisce per far cadere rovinosamente Maxxine e scatenare le ire di Otis, ancora una volta prossimo ad attaccare Zayn... MA MAXXINE EVITA CHE ACCADA grazie al dolore al piede, così Otis abbandona il proposito e decide di occuparsi di Maxxine.

Chad Gable guarda attonito la scena, il che permette a Sami Zayn di portare la contesa su un altro livello... HELLUVA KICK!!! 1... 2... 3!!! Sami Zayn si conferma ancora campione e solleva ancora una volta la sua cintura, mentre Otis e Maxxine si soffermano a pochi metri dallo stage. Ennesimo fallimento per Chad Gable, che oramai difficilmente avrà altre occasioni di mettere le mani sul titolo fino a quando il campione sarà Sami Zayn.
Vincitore e ancora WWE Intercontinental Champion: Sami Zayn.

PARTE UNO - PARTE TRE

SHARE