WWE Monday Night Raw 20/05/2024 Report (2/3) - Opera Pia Judgment Day

Damian Priest fa il leader e pretende una vittoria, ma anche ruoli ben definiti soprattutto riguardo a Carlito

by Cristina Cerutti
SHARE
WWE Monday Night Raw 20/05/2024 Report (2/3) - Opera Pia Judgment Day
© Youtube WWE / Fair Use

  • Bron Breakker vs. Kale Dixon
Per qualche oscura ragione Breakker sembra molto agitato ad inizio match ma parte comunque in quarta dando sfoggio della sua incredibile fisicità ai danni del malcapitato Kale Dixon che viene prima scagliato fuori dal ring e poi riportato all'interno.

L'arbitro però decide di annullare l'incontro perché Dixon in realtà non era autorizzato a competere, il che assegna d'ufficio la vittoria al giovane Steiner che dà sfogo a tutta la frustrazione mostrata all'inizio massacrando il suo avversario anche con i gradoni d'acciaio.

Molti arbitri si precipitano fuori per salvare quel che resta di Kale Dixon ma Breakker non si ritiene ancora soddisfatto e chiude la pratica armandosi di una sedia d'acciaio ed eseguendo il Con-Chair-To. Adam Pearce è sempre più con l'acqua alla gola: prima l'aggressione misteriosa a Cruz Del Toro, adesso il massacro di Kale Dixon – che viene caricato su un'ambulanza – ad opera di Bron Breakker...

E tutto ciò gli ha impedito di dedicarsi ad altre questioni, come ad esempio la richiesta di colloquio avanzata da Kiana James la scorsa settimana. Quindi a Pearce non resta altro che intercettare Bron Breakker e redarguirlo per quello che ha appena fatto, ma Breakker fa presente al General Manager che non è in grado di controllarlo e che quanto accaduto è colpa sua per non averlo inserito nel King of the Ring.

  • Queen of the Ring Tournament – Semifinale: Iyo Sky (w/Damage CTRL) vs. Lyra Valkyria
Il terzo match prevede la semifinale del torneo femminile: la vincitrice di questo incontro staccherà un ticket per Jeddah dove si giocherà il titolo di Queen of the Ring contro la vincitrice del match che vedremo venerdì a SmackDown tra Bianca Belair e Nia Jax.

L'incontro vede partire subito bene Lyra Valkyria, che dopo un po' finisce per subire un ribaltamento a favore della leader della fazione heel. Il finale è molto caotico, Iyo Sky è nettamente in vantaggio sull'irlandese che però è brava a giocare d'astuzia e a gabbare The Genius of the Sky con un Roll Up che le vale l'accesso alla finale di Jeddah.

Dopo il match Jackie Redmond raggiunge un'emozionata Lyra Valkyria ancora incredula per quanto appena ottenuto. Per sua stessa ammissione mai avrebbe pensato di riuscire a sconfiggere un'ex WWE Women's Championship dopo tre sole settimane nel main roster.

Il trucco, secondo lei, sta nel credere fermamente di poter riuscire, e lei ci ha creduto talmente tanto da essere ad una sola serata di distanza dal diventare Queen of the Ring. Nel backstage troviamo R-Truth intneto a chiacchierare con i New Catch Republic, ma Miz vuole che il suo tag partner si concentri sul match di stasera contro il Judgment Day.

Miz fa presente che i loro avversari sono bravi a giocarsela sulla superiorità numerica e che questa loro abilità è ancora più enfatizzata adesso che possono contare anche su Carlito. Truth non è minimamente preoccupato e dice a The Miz che questa sera Andre The Giant coprirà loro le spalle (Melinda Gordon, sei tu?).

Kayla Braxton intanto chiede a Ilja Dragunov il suo pronostico per il main event di stasera. Dragunov sostiene che non ci sia vergogna più grande del perdere contro l'uomo chiamato “main event”, e questo è motivo di frustrazione per lui.

Mentre parla della semifinale del torneo viene raggiunto da Ricochet che gli consiglia di non agitarsi troppo: nel loro match di due settimane fa Dragunov ha alzato di molto l'asticella, ma il fatto che abbia avuto la meglio su di lui non implica che tra loro sia finita.

Ma non c'è modo di proseguire nella conversazione, perché dal nulla arriva Bron Breakker lanciato con una Spear su Ricochet. Fervono i preparativi per il match tra gli Awesome Truth e il Judgment Day: Finn Balor assicura a Damian Priest che lui e JD McDonagh riporteranno i World Tag Team Titles al loro posto lì nella loro clubhouse.

Ma l'urgenza è un'altra: Carlito ha aggredito Cruz Del Toro che, a quanto si dice, ne avrà per un po'.. Il che significa che il Latino World Order andrà a cercare vendetta. Ora che Carlito si è affiancato a loro non è difficile fare due più due.

Ma Carlito è più che convinto di quello che ha fatto, e anche ribadisce che doveva colpire per primo. Priest però ribadisce a Carlito che il Judgment Day non è la sua agenzia di guardaspalle, e nonostante Dominik rimarchi quanto Carlito sia stato d'aiuto la scorsa settimana Priest non vuole sentire ragioni: se Carlito è lì è perché sono stati altri a caldeggiare la sua permanenza, quindi non deve pensare di campare di rendita grazie al Judgment Day.

Nel backstage rivediamo finalmente un volto noto che non vedevamo da molto a causa di un brutto infortunio: Sonya Deville! Sonya si imbatte in Shayna Baszler e Zoey Stark e vorrebbe discutere qualcosa con loro, ma Shayna la ferma subito dicendole che non vuole stare a sentirla e che non le interessa niente.

E ora, parola a Gunther. Si trova nell'arena vuota, prima che lo show inizi, e dice che solo dieci mesi prima ha preso in giro Jey Uso e gli ha detto “gesti semplici per persone semplici”, e francamente ammette che si sbagliava: Jey Uso si è trasformato nella “hot thing” di Monday Night Raw.

Più tardi, quando Jey Uso si dirigerà verso il ring, tutti quei posti adesso vuoti si riempiranno e migliaia di persone agiteranno le mani in aria, cantando il suo nome e riempendo l'aria di speranze e delusione.

La cattiva notizia, prosegue Gunther, è che a lui spetta il compito di togliere la speranza e di trascinare tutte quelle persone nella cruda realtà perché stasera, quando “Main Event” Jey Uso e “The Ring General” Gunther si affronteranno nella semifinale del King of the Ring Tournament, non si tratterà di chi infiamma di più la folla, ma di chi è il miglior professional wrestler quando suona la campanella.

E gli dispiace per Jey, che sarà pure lo showman più eccitante della compagnia, ma sul ring quello superiore è sicuramente lui.

  • WWE World Tag Team Championship Match: The Awesome Truth (c) vs. The Jugdment Day (w/Dominik Mysterio e Carlito)
L'impegno per gli attuali campioni di coppia è gravoso: non solo devono guardarsi le spalle da chi sta sul ring, ma anche dai due infamoni all'esterno che sicuramente sono lì per il puro gusto di infastidirli e cercare di farli perdere.

Dato che i campioni in carica sono in vantaggio, in un paio di occasioni li si vede anche provarci... Soprattutto Carlito che è quello che più ha da dimostrare. Ma quello di cui i due non hanno tenuto conto è quel famoso “Andre The Giant” che avrebbe guardato le spalle degli Awesome Truth che altri non è che Braun Strowman, che all'ennesimo tiro mancino dei due interviene a fare piazza pulita con il suo Strowman Express, mettendo in fuga i malfattori e permettendo agli Awesome Truth di rimanere ancora campioni.

PARTE UNO - PARTE TRE

Monday Night Raw Judgment Day Carlito
SHARE