WWE Backlash 2024 Report (1/3) - La Bloodline 2.0 è in costruzione

La Bloodline si presenta in Francia con degli assi nella manica, e se per qualcuno funzionano, per altri non è così. Intanto Bayley se la vede con due sfidanti per il suo titolo

by Rachele Gagliardi
SHARE
WWE Backlash 2024 Report (1/3) - La Bloodline 2.0 è in costruzione
© WWE YouTube/Fair Use

Benvenuti a questo report di WWE Backlash, il primo PLE targato WWE che si è tenuto in Francia. Io sono Rachele e sono qui per raccontarvi tutto quello che succede in questa serata magica, godendo anche del fatto che è ad un orario favorevole per noi italiani.

Prendete una baguette, del formaggio e del buon vino e iniziamo!

  • Kevin Owens & Randy Orton vs The Bloodline (Solo Sikoa & Tama Tonga)

La campanella non fa neanche in tempo a suonare, che i due team si picchiano dentro e fuori dal ring mentre gli arbitri e i dirigenti cercano di separarli insieme alla security che però si becca le Stunner da parte di KO, MA ATTENZIONE perché arriva Nick Aldis E ANNUNCIA CHE ORA IL MATCH È UNO STREET FIGHT MATCH! Da qui inizia il caos con i due team che si separano andando in giro per gli spalti a picchiarsi, prima di raggiungere il bordo ring dove partono lanci sui tavoli dei commentatori, bidoni in testa, kendo sticks sulla schiena, mosse sui gradoni: È IL CAOS!

Dopo diversi minuti di dominio degli RKO, la Bloodline prende il controllo con Solo Sikoa che fa una Samoan Drop su Randy su un tavolo, prima che lui e Tama possano massacrare per bene KO che fatica molto a rialzarsi e mentre Tama Tonga sembra volergli dare l’ennesimo colpo con una sedia, The Viper torna in vita ed inizia uno scambio atterrandolo con la sua DDT E POI PREPARA L’RKO, CI SIAMO, CI SIAMO… RKO!!!!! MA NO SOLO SIKOA INTERROMPE LO SCHIENAMENTO! Il samoano perde la pazienza e carica Randy sul tavolo di commento per un pollicione, MA ARRIVA LA RKO! 

Intanto sul ring Kevin Owens si riprende ed inizia a colpire con una sedia Tama Tonga, prima di piazzarne quattro sul ring, mettercelo sopra e salire sul paletto, ma Tonga si riprende fermandolo, MA IL CANADESE VA A SEGNO CON UNA BRAINBUSTER DAL PALETTO e tenta lo schienamento MA TANGA LOA TIRA VIA L’ARBITRO PRIMA DI PRENDERE I GRADONI E COLPIRE SIA RANDY CHE KO, permettendo così a Solo Sikoa di avere la meglio sul canadese con un Samoan Spike per la vittoria.

  • WWE Women’s Championship: Bayley (c) vs Naomi vs Tiffany Stratton

Le tre iniziano con degli scambi veloci che comprendono anche dei roll-up mentre il pubblico continua a fare cori a non finire e dopo qualche scambio a tre, rimangono da sole sul ring Tiffany e Bayley, con la bionda che ha la meglio sulla campionessa, finché Naomi non si arrabbia e interviene attaccando Tiffany dentro e fuori dal ring. Bayley le raggiunge, ma viene atterrata da Naomi. 

Quando tornano sul ring, ripartono gli scambi a tre con vari tentativi di schienamento con interruzioni che iniziano ad innervosite le tre atlete sul ring. Tiffany Stratton allora prende il controllo e con due Alabama Slam schianta le avversarie sul tavolo di commento e poi le porta sul ring per un doppio Moonsault, ma loro si spostano e poi la colpiscono con una mossa di coppia. A questo punto sul ring sono solo Naomi e Bayley, parte la battaglia e la campionessa schiaccia le spalle della sua avversaria al tappeto per un conteggio di tre anti climatico rispetto al resto della contesa che è stata davvero elettrica. Dopo il match, Naomi abbraccia Bayley e poi le alza il braccio lasciandole godere gli elogi del pubblico. 

Jey Uso si sta scaldando backstage quando la Bloodline gli passa accanto guardandolo male, mentre Paul Heyman lo guarda sconcertato scuotendo la testa.

QUI SECONDA PARTE

QUI TERZA PARTE

Bloodline Bayley
SHARE