WWE Monday Night Raw 08/04/2024 Report (1/3) - Benvenuti nella nuova era

WrestleMania ha segnato un punto di svolta decisivo sotto diversi punti di vista

by Cristina Cerutti
SHARE
WWE Monday Night Raw 08/04/2024 Report (1/3) - Benvenuti nella nuova era
© Youtube WWE/Fair Use

Tutti abbiamo ancora negli occhi gli eventi memorabili di WrestleMania XL, di quegli eventi per i quali dire con orgoglio “io c'ero, ed è stato incredibile”. Dobbiamo ancora assimilare alcune cose avvenute, avvenimenti anche epocali, che Philadelphia dismette i panni di location per lo Shocase of Immortals e diventa lo scenario per il primo Monday Night Raw post WrestleMania!

Oggi il ruolo di traghettatore spetta a me, Cri “miss one thousand” Cerutti, e ci immergiamo subito in questo nuovo viaggio! La puntata odierna non può non aprirsi con le note dei Motorhead ad introdurre l'uomo del momento, colui che viene visto come il salvatore della compagnia.

Paul “Triple H” Levesque viene accolto dal boato della folla che ci mette un po' a concedergli la parola. Quando la ottiene dice che è venuto qui per ringraziare il pubblico per aver permesso che 24 ore fa accadesse qualcosa di davvero speciale perché quella appena conclusasi è stata la più grande WrestleMania di tutti i tempi.

Prosegue dicendo che sabato ha avuto il privilegio di stare su quel ring per dare a tutti il benvenuto a WrestleMania ed ora ha il privilegio di replicare per Monday Night Raw. Sempre sabato ci ha dato il benvenuto in una nuova era, ed è pronto a presentarci colui che ci traghetterà in questa nuova fase della WWE: ladies and gentlemen, il nuovo Undisputed Champion, l'American Nightmare...

Cody Rhodes!!! Fa davvero strano vederlo arrivare con la cintura che per tanto tempo è stata tra le mani di Paul Heyman e sui fianchi di Roman Reigns soprattutto, ma ecco qui: Cody Rhodes ha finalmente finito la sua storia e si gode il suo trionfo non lesinando nemmeno un'attenzione al suo pubblico.

Triple H prende ancora la parola prima di congedarsi per congratularsi con Cody sia per la conquista del titolo che per aver degnamente concluso la grande e lunga run titolata di Roman Reigns, ma anche per aver dato il suo importantissimo contributo affinché la WrestleMania appena conclusasi e coronare tutto questo con un Raw al quale stanno per assistere più di ventimila persone presenti.

Con l'abbraccio tra i due e le lacrime di Cody si conclude. Rimasto solo, Cody stende la cintura a centro ring e si inginocchia a baciarla prima di rivolgersi a Samantha Irvin (che nel suo annuncio del nuovo Undisputed WWE Champion a WrestleMania abbiamo visto sopraffatta dall'emozione) dicendole che sicuramente sa che cosa lui stia per chiederle, e lei ripete l'annuncio con cui lo ha introdotto poco fa.

Cody ricorda il Raw post WrestleMania e il percorso fatto fino ad ora, quando ha realizzato il suo obiettivo. Ora si trova in cima alla montagna insieme al suo pubblico che fischia quando menziona Roman Reigns e i suoi 1316 di regno da campione indiscusso della federazione, e lo riconosce per la grandezza di quello che ha fatto e come colui che probabilmente è la più grande superstar della nostra generazione.

Il pubblico cambia registro e si eleva il coro “Thank you, Roman”, anche Cody lo ringrazia, definendosi poi l'uomo destinato a sconfiggerlo. Chiede poi al pubblico il perché di questa passione per il Pro Wrestling, che cosa spinga ognuno di loro a smuoversi così tanto per il Wrestling, salvo poi mostrare uno dei suoi più grandi perché: una clip della sua bambina che lo incoraggia a finire la sua storia.

Lei è uno dei suoi grandi perché, e ora quella bambina sa che quando il suo papà esce di casa per andare al lavoro lo fa per andare nel main event e non più da sfidante ma da campione. Un grido fin troppo familiare interrompe Cody dopo la sua presentazione: un “If you smell..”.

che tutti ben conosciamo, ed ecco che il Final Boss appare sullo stage. The Rock è qui, cammina a passo lento verso il ring con la sua cintura di People's Champion adagiata sulla spalla destra e lo sguardo nascosto dagli occhiali da sole fisso su Cody.

Accede poi al ring a raccogliere la reazione contrastante del pubblico, e si prende un lungo momento di silenzio che viene interrotto dal pubblico che acclama The Undertaker dopo i fatti di WrestleMania. The Rock vorrebbe dire qualcosa ma è ancora il pubblico a farla da padrone con il suo “Rocky Sucks”, e sembra di assistere a un tentativo di promo da parte di Dominik Mysterio per la bordata di fischi che riceve il Final Boss.

Si entra in un vero e proprio botta e risposta con il pubblico in cui manda tutti a quel paese con assoluta scioltezza, dopodiché Cody alza la sua cintura raccogliendo l'ovazione che anche The Rock vorrebbe quando alza la sua, ma senza nemmeno avvicinarcisi.

The Rock è qui per mostrare un po' del suo rispetto per il grande risultato ottenuto e per dire a modo suo che sicuramente Dusty Rhodes da lassù ora ha un gran sorriso stampato in volto. Ricorda poi che i loro padri erano buoni amici, ma non dimentica ciò che lui ha fatto all'American Nightmare nel corso di Night1 a WrestleMania.

In seguito, The Rock ammira la bellezza della nuova cintura di Cody Rhodes e come un bambino che vede l'amichetto con la bicicletta nuova gli chiede esplicitamente di poterla tenere. Cody, stranito, accetta nonostante il suggerimento del pubblico a non farlo, a patto che The Rock gli permetta di tenere la sua (dono della vedova di Muhammad Ali).

Il People's Champion osserva con un sorriso sornione la cintura prima di poggiarsela sulla spalla dicendo che ora tutto sembra al posto giusto, dopodiché ringrazia Cody e gli restituisce la cintura dicendogli che ha significato molto per lui.

Dice poi che deve allontanarsi per un po' dal Wrestling, ma dice anche che ritornerà e quando lo farà sarà per lui. Gli porge poi la mano, e nel farlo introduce qualcosa nella mano di Cody Rhodes... Un qualcosa di cui non ci è concesso di sapere nulla.

  • Shinsuke Nakamura vs. Ilja Dragunov
Seguo pochissimo NXT, ma posso dirvi una cosa con assoluta certezza: Ilja Dragunov è uno dei miei preferiti in assoluto. Da tempo ho individuato l'attuale NXT Champion come mio sfidante ideale al regno (ormai conclusosi) di Gunther, e vederlo finalmente nel main roster mi dà un po' di speranza di vederlo presto in pianta stabile.

Ad incrementare questa mia speranza arriva un ottimo incontro in cui da subito Dragunov mette in difficoltà il suo avversario dopo una prima fase meno vantaggiosa. Il King of Strong Style riesce comunque a rendere difficile il percorso di Dragunov dapprima sventando il suo tentativo di Diving Senton e poi rimontando fino ad arrivare ad eseguire un Kinshasa...

Ma va a vuoto! Dragunov imbastisce dunque la sua rimonta che lo porta a chiudere il match con la sua Torpedo Moscow. Ottimo debutto per lo Zar, che anche senza il titolo in palio dimostra di poter dire la sua nel main roster.

Al termine del match viene data una notizia che attendevamo con ansia: a fine mese, precisamente il 26 aprile a SmackDown, avrà inizio il tanto atteso draft che terminerà lunedì 29 aprile a Raw! E stai a vedere che il mio sogno sta per diventare realtà: anche Ilja Dragunov può essere draftato!

PARTE DUE PARTE TRE

Monday Night Raw Wrestlemania
SHARE