WWE Raw 05/02/2024 Report (2/3) - I due campioni più longevi a confronto



by ALAN MACK

WWE Raw 05/02/2024 Report (2/3) - I due campioni più longevi a confronto
© WWE YouTube / Fair Use

Adam Pearce chiede spiegazioni a Drew, minacciando di multarlo e raddoppiare la multa se indossa ancora quella maglietta. Mentre discutono, risuona la sigla di Rhea Ripley. Drew consiglia al GM di pensare a quest’altra faccenda.  

Rhea raggiunge il ring, non per parlare dell’Elimination Chamber, ma per avere Nia Jax questa sera. Pearce raggiunge la campionessa, sa che è infuriata, ma non è questo il momento. Pearce le promette che avrà Nia, a Elimination Chamber con il titolo in palio. Nia Jax, però, raggiunge in fretta Rhea e parte la rissa tra le due. Pearce tenta di fermare Jax, ma viene coinvolto nella collutazione. La sicurezza arriva per separare le due, ma vengono schiacciati da Nia insieme a Rhea. La sfidante al titolo conclude con l’Annihilator. 

Maxxine Dupri & Akira Tozawa vs Valhalla & Ivar: Come pronosticabile, Valhalla e Maxxine se la vedono tra di loro (un disastro...un assoluto disastro...), mentre Akira riesce ad evitare di essere schiacciato dal peso di Ivar. Con l’assist di Maxxine, l’Alpha Academy cerca la vittoria dopo un Crossbody, ma Valhalla salva la situazione. Maxxine prova a distrare Ivar mentre cerca di eseguire il Moonsault, ma viene stesa da Valhalla. Akira prova a sorprendere di nuovo Ivar con una Sunset Flip, ma Ivar non si lascia fregare di nuovo e conclude l’incontro in suo favore con una World’s Strongest Slam dalla seconda corda. 

Dominik Mysterio raggiunge il gruppo nella Clubhouse del Judgment Day, sincerando tutti delle condizioni di Rhea. All’improvviso, ricompare R-Truth che abbraccia Finn Bàlor e Damien Priest. JD McDonagh gli dice che è fortunato che ha un incontro a breve e viene scortato sul ring da Dominik. Turth è convinto che il gruppo ha voluto iniziare un rito. Finn non riesce più ad esprimersi e si allonana. Priest dice a Truth di fare quello che vuole e se ne va anche lui. Truth si siede e trova una scatola con le magliette fatte da lui...e sembra venirgli un’idea. 

The Miz vs JD McDonagh: Miz parte forte nella prima fase dell’incontro, ma è normale prassi che Dominik metta il suo zampino, permettendo a JD di ottenere il vantaggio. Mentre cerca di eseguire un Moonsault, la sigla di R-Truth risuona nell’arena e Truth si presenta con una giacca retro rinfragente, distribuendo magliette al pubblico. Miz si riprende il vantaggio e l’incontro prosegue. Ad un certo punto, Truth mette una maglietta a Dominik, bloccandogli, però, le braccia e Miz lo stende con un Big Boot. Al rientro sul ring, JD prova a chiudere dopo un Moonsault, ma fallisce. Truth sale sull’apron e consegna la mazzetta a JD, che accetta di buon grado...ma rimane vittima della Skull Crushing Finale e conclude l’incontro in suo favore. I soldi volano via e Truth li riprende. 

Imperium è con Adam Pearce, assicurandosi che tutto sia pronto per la cerimonia di Gunther per i 600+ giorni di regno. Bron Breakker compare nell’ufficio del GM e Pearce congeda Vinci e Kaiser, tornando a discutere con Bron gli ultimi dettagli del contratto per il roster rosso. 

Ludwig Kaiser introduce il Ring General, il campione intercontinentale da ben 605 giorni, Gunther! Il campione ringrazia Kaiser per aver organizzato tutto, ma sente di non averne più bisogno. 600 giorni, 700, 800, 1000...non cambia il fatto che Gunther è il campione più longevo della storia. Non c’è più competizione, nessuno è degno di affrontarlo. Ma arriva qualcuno che ha qualcosa da ridire: Jey Uso! Gunther si sente mancato di rispetto, ma Jey gli omaggia il raggiungimento dei 600 giorni da campione. Gunther apprezza, ricorda che anche lui è il campione di coppia più longevo nella storia WWE, facendo solo il 50% del lavoro, mentre Gunther ha raggiunto i suoi traguardi da solo. Jey è pronto a prendersi il suo primo titolo in singolo e chiede uno Yeet dal pubblico. Gunther promette di cambiargli i connotati, riportandoci ai tempi quando non riuscivamo a distinguere i due fratelli. Jey Uso risponde mandando a terra Gunther, ma viene ben presto sopraffatto dall’Imperium. Ad aiutarlo, arriva il New Day, che mette in fuga il team tedesco. 

Shinsuke Nakamura promette che l’unica cosa che vedrà Cody Rhodes questa sera sarà dolore, sconfitta e vergogna. Mentre tutto il pubblico canta We Want Cody, lui dice I Want Cody. 

PARTE 1

PARTE 3

Raw Gunther