WWE SmackDown 01/12/2023 Report (2/3) - Otto uomini per una cintura



by CRISTINA CERUTTI

WWE SmackDown 01/12/2023 Report (2/3) - Otto uomini per una cintura
© Youtube WWE / Fair Use

Sono trascorse quasi quattro settimane da quando Logan Paul si è laureato United States Champion a Crown Jewel, e da allora questa è la sua prima apparizione live. Il vero fulcro della sua presenza è uno solo: quel titolo che porta sulla spalla va difeso. Va da sé che Rey Mysterio non è in condizione di avere una rivincita a causa dell'intervento al ginocchio, quindi la star social dice di aver parlato con Nick Aldis e annuncia che si è deciso di organizzare un torneo per determinare il suo prossimo sfidante. Questo torneo inizierà la prossima settimana e i contendenti saranno 8: Santos Escobar, Dragon Lee, Karrion Kross, Bobby Lashley, Grayson Waller, Austin Theory, Kevin Owens e un attuale membro del roster di NXT.
La musica d'ingresso di Kevin Owens interrompe il monologo di Logan Paul e il Prizefighter arriva nell'arena accolto dal boato del pubblico di Brooklyn. Tra Logan Paul e il canadese volano parole grosse fino all'arrivo di Austin Theory e Grayson Waller, che finiscono come sempre per essere malmenati da KO.

  • Kevin Owens vs. Grayson Waller

Logan Paul decide di unirsi al tavolo di commento per questo match che, in vista di settimana prossima, potrebbe vederlo coinvolto dal suo andamento e gli serve a prendere coscienza di chi ha di fronte. La contesa inizia fuori dal ring dove Kevin Owens ottiene fin troppo facilmente la meglio sul patron del Grayson Waller Effect, e una volta nel quadrato le cose non migliorano: Owens è come sempre on fire.
Un Big Boot di Waller ribalta le sorti del match e si porta in vantaggio su Kevin Owens che sembra avere dei seri problemi ad una mano, ma nonostante questo il canadese si riprende faticosamente il vantaggio perso. Mentre Logan Paul dal tavolo di commento lo prende in giro dicendo che assomiglia a Otis a dieta, Owens mette a segno una Cannonball e una Senton Bomb su Waller, garantendosi la vittoria. Mentre noi attendiamo fiduciosi di sapere quali sono le sue condizioni di salute perché, proprio come i commentatori hanno fatto notare nel corso del match, quella mano non sembra messa bene.

Ancora una volta vediamo il “most shocking moment” di Survivor Series, noto anche come il più epico troll che la WWE abbia mai messo in atto nei confronti del suo pubblico: i saluti, il logo in basso sui nostri teleschermi, up next e poi... “Look in my eeeyes, what do you see? The cult of pesonality”. Ebbene sì, la sua Chicago è diventata teatro del grande ritorno: CM Punk, dopo quasi 10 anni, ritorna alla WWE. Ci viene mostrato anche qualche spezzone di quanto ha detto lunedì scorso a Raw quando ha detto di essere di nuovo a casa. E a degna conclusione di tutto ciò viene annunciato che la prossima settimana, in occasione dell'episodio speciale “Tribute to the Troops”, The Second City Saint sarà a SmackDown!

E ora... It's main event time! Più o meno.

PARTE UNO

PARTE TRE

Smackdown Logan Paul