WWE SmackDown 01/12/2023 Report (1/3) - Il danno è fatto



by CRISTINA CERUTTI

WWE SmackDown 01/12/2023 Report (1/3) - Il danno è fatto
© Youtube WWE / Fair Use

Buongiorno a tutti!! Vi aspettavate il solito Simone oggi, vero? E invece no, vi beccate la Cri! È trascorsa meno di una settimana da Survivor Series e i suoi ritorni, e sebbene manchino quasi due mesi al prossimo premium live event a SmackDown, oltre che di tirare le somme, è già tempo di buil up!
Siamo al Barclays Center di Brooklyn, New York, dove questa sera sul ring vedremo innanzitutto Randy Orton, le Damage CTRL tireranno le somme del WarGames da cui sono uscite sconfitte e avremo anche la prima apparizione da United States Champion di Logan Paul! Are you ready? Let's get ready to fight!

La nostra “modern day Rapunzel” Bianca Belair fa il suo ingresso nel quadrato, euforica per la vittoria ottenuta nel match di apertura alle Survivor Series, che si dice pronta ad andare avanti nella sua opera di distruzione delle Damage CTRL e ad affrontare nuovamente Iyo Sky per il titolo. Damage CTRL che non si fanno attendere e, orfane di Bayley, si portano in zona ring. La disparità numerica porta anche Charlotte Flair e Shotzi a presentarsi sul ring, con Charlotte che fa presente a Iyo Sky che Bianca non è la sola ad avere gli occhi su quella cintura, e come prevedibile ne scaturisce una rissa che vede le tre nipponiche darsela a gambe.

  • Butch vs. Bobby Lashley (w/Street Profits)

IT'S FIGHT NIGHT! Dopo le scaramucce delle ultime due settimane tra lui e Ridge Holland, Butch (vi prego, rimettetegli Pete Dunn come nome) si presenta sul ring da solo. In attesa del suo avversario, The All Mighty, vediamo che nel backstage le Damage CTRL rintracciano finalmente Bayley. L'incontro inizia con Butch che rifila un sonoro ceffone a Lashley mentre annuncia che lo farà a pezzi, tuttavia Lashley non si fa cogliere di sorpresa e guadagna facilmente il controllo della contesa. Butch non ci sta e dopo un primo momento di difficoltà imbastisce una reazione che lascia un po' il tempo che trova, ma le fasi offensive di Butch per quanto brevi sono molto incisive, tant'è che è lui il primo a realizzare un tentativo di schienamento. Ma una devastante Spear di Bobby Lashley pone fine al match e ai suoi sogni di gloria.

Ci spostiamo nel backstage dove vediamo Paul Heyman raggiungere Nick Aldis nel suo ufficio, lamentandosi del fatto che il General Manager abbia invitato Randy Orton senza che il Tribal Chief ne fosse informato. Aldis, senza mezzi termini, ribatte che non solo ha invitato Randy Orton ma ha tutte le intenzioni di farlo firmare per diventare membro del roster dello show che dirige, ma che se per convincere The Viper a firmare dovrà offrirgli tutta la Bloodline non avrà alcuna reticenza a farlo.

Prima di tornare in arena vediamo che la cattiva sorte sembra accanirsi sul povero Butch che, oltre ad una sconfitta, rimedia anche un faccia a faccia con i Pretty Deadly che lo scherniscono dicendogli che la sua amicizia con Ridge Holland è al pari della sua stessa carriera: ad un punto morto. Butch prova ad attaccarli, ma finisce per avere la peggio.

  • Santos Escobar vs. Joaquin Wilde

Un match non particolarmente esaltante che permette a Joaquin Wilde di togliersi un po' di veleno da dentro, ma che non è di sicuro una passeggiata di salute per lui che, nonostante un paio di iniziative interessanti, finisce per perdere miseramente al grido di “questo è quello che succede quando ti metti contro Santos Escobar” prima di essere schienato.
Dopo il match Santos continua a malmenare il povero Wilde fino a che non inteviene Dragon Lee a porre fine alla mattanza.

Che i due grandi ritorni (scusa R-Truth, ti voglio bene) avvenuti alle Survivor Series abbiano molto agitato le acque in casa WWE non è necessario dirlo: né CM Punk né Randy Orton hanno un roster fisso in cui stare ed entrambi i General Manager sono disposti anche a scendere a patti col diavolo per accaparrarsi queste superstar... Tant'è che addirittura Adam Pearce è a Brooklyn con un contratto pronto per essere firmato da Rany Orton per diventare membro effettivo dello show rosso. La tensione è alta tra i due GM, poiché nessuno dei due ha intenzione di farsi sfuggire il Legend Killer.

PARTE DUE

PARTE TRE

Smackdown Bianca Belair