WWE Raw 13/11/2023 Report (3/3) - Un'ascia troppo pesante da seppellire

Ci sono momenti in cui è difficile ingoiare il boccone amaro. Sopratutto dopo continue delusioni e mancate occasioni.

by Alan Mack
SHARE
WWE Raw 13/11/2023 Report (3/3) - Un'ascia troppo pesante da seppellire
© WWE YouTube / Fair Use

Xia Li vs Indi Hartwell: Indi parte bene, ma è la cinese la padrona assoluta dell’incontro. Nonostante uno spiraglio dell’ex NXT Women’s Champion, tra cui una Spinebuster (mal eseguita. Scusate...), Xia risponde ai colpi e colpisce con uno Spinning Heel Kick. I pensieri di Indi si sono letteralmente spostati dopo il colpo, subendo, praticamente, la stessa sorte di Candice di qualche settimana fa. Infatti, il direttore di gara ferma l’incontro, dopo che Indi è crollata a terra.  

Xia festeggia...ma risuona la sigla di Becky Lynch! L’irlandese ringrazia Xia per averla attaccata la scorsa settimana, perché così non aspetteranno più i tempi di Xia, ma faranno tutto ai tempi di Becky. The Man è venuta per una lotta! Salita sul ring, Becky cerca di eseguire subito la Man Handle Slam, ma Xia sfugge alla manovra e lascia il ring. Becky riprende il microfono e dice che, se vuole scappare, ha altri 7 giorni. Perché, la settimana prossima, sarà Xia Li vs Becky Lynch. 

Torniamo nel backstage, con Gunther che raggiunge The Miz. Il Ring General si congratula con Miz, sorprendendo tutti con la sua vittoria. Non è stata una vittoria molto decisiva, ma il tempo dei giochi è finito. Miz è lo sfidante più giusto per il titolo. Miz consiglia al campione intercontinentale di guardare il suo incontro e di capire chi si troverà davanti alle Series. C’è un motivo per cui lo ha detenuto per 8 volte. Gunther risponde che stasera non sarà niente a confronto della batosta che riceverà all’evento. 

Shayna Baszler e Zoey Stark discutono su Rhea Ripley. Arrivano, in sequenza, Raquel Rodriguez e Nia Jax, dicendo ognugna di come avrebbero vinto la Battle Royal. Raquel, poi, sfida Nia, dicendo di non temerla. 

The Miz vs Ivar: Miz è scatenato e riesce a tenere testa ad Ivar, nonostante il vichingo riesca a connettere con il Crossbody contro l’apron. Durante l’incontro, Bronson Reed fa la sua apparizione, prende una sedia e si siede a bordo ring. I due passano a lottare sulla terza corda, con Miz che si prepara per una Skull Crushing Finale, ma viene rovesciata in una World’s Strongest Slam, ma gli vale solo un conto di 2. Ivar si prepara per un Moonsault, ma Reed si alza dalla sedia e lo distrae, permettendo a Miz di chiudere come la scorsa settimana, in Roll-Up, ma stavolta con i piedi sulle corde. Alla fine, nonostante Miz abbia il pubblico dalla sua, non perde il vizio. 

Al termine, Reed sale sul ring e attacca Ivar, schiacciandolo con la Tsunami. 

Damien Priest raggiunge JD McDonagh. Gli dice che una parte di lui non lo vede pronto. Una grande parte di lui è ancora arrabbiato, ma capisce che è una persona con cui può andare in guerra. Apre il borsone e tira fuori il contenuto: una giacca borchiata. JD è ufficialmente...nel JD. Bàlor li raggiunge e si congratula con McDonagh per l’inserimento. Ma i festeggiamenti devono aspettare.  

Imperium al gran completo nel backstage. Gunther si congratula, Kaiser ringrazia e dice che è solo un’altra sera a Raw per brillare. Ma Gunther non stava parlando con lui. Si gira verso Vinci e si congratula con lui (prima in tedesco, poi in italiano) di come ha fregato tutti dopo essere stato espulso. Lui ha vinto l’incontro per l’Imperium. Poi si gira verso Kaiser, con fare nervoso...poi se ne va. Vinci ride e Kaiser gli chiede per cosa stia ridendo. Anche Vinci si allontana, continuando a ridere. Kaiser si gira e si ritrova davanti l’Indus Sheer. Il tedesco chiede che cosa vogliano, Jinder Mahal risponde che non vogliono problemi e che vogliono solo parlare con Pearce. Ma consiglia a Kaiser di decidere la prossima mossa saggiamente. 

Sempre nel backstage, Otis si scusa per aver deluso il maestro. I Creed Brothers li raggiungono, dicendo che hanno bisogno di nuovi compagni d’allenamento. Arriva anche il New Day, dopo aver sentito parlare di titoli. Ivy e Maxxine parlano sulla Battle Royal...Tozawa, infine, zittisce tutti e, con la cintura dei Commanders, dice di voler essere campione. 

Judgment Day vs Uso & Rhodes, WWE Undisputed Tag Team Championship: Ormai c’è aria di War Games e i 4 non riescono a rispettare le regole dei Tag Team Match, facendo scoppiare subito una rissa e continuando a provocarsi per tutto l’incontro. Nessuno dei due team hanno la meglio sull’altro, anche se entrambi vicini a chiudere il match, specialmente Jey Uso dopo la Uso Splash su Damien Priest. I campioni cercano di chiudere con la sequenza South of Heaven/Coupe de Grace, ma Jey evita la Chokeslam e si sbarazza di Bàlor, Cross Rhodes e Spear su Priest, li sfidanti connettono con la 1D, ma Finn salva il compagno. Fuori dal ring, Cody viene spinto contro l’angolo (che si rompe) e Priest connette con la South of Heaven sull’apron. Jey esegue una Suicide Dive verso Priest...ma compare Drew McIntyre, con sguardo cagnesco su Uso! E McIntyre connette con la Claymore su Jey!! L’arbitro è distratto per sincerarsi delle condizioni di Cody, Drew riporta Jey sul ring e Finn si prende lo schienamento finale! Il Judgment Day mantiene le cinture! 

I campioni sono increduli dell’accaduto. Drew si allontana e, arrivato sullo stage, si gira verso il ring. Arriva Rhea Ripley e si mette a fianco dello scozzese...stringendoli la mano! E su queste immagini, l’episodio si conclude! 

PARTE 1

PARTE 2

Raw
SHARE