WWE Fastlane 2023 report (2/3) - Paul Heyman, bianco e inferocito



by MARCO ENZO VENTURINI

WWE Fastlane 2023 report (2/3) - Paul Heyman, bianco e inferocito
© WWE YouTube / Fair Use

- Women's Triple Threat Match for the WWE Women's Championship: IYO SKY (C) vs Asuka vs Charlotte Flair
Si parte senza Bayley e Dakota Kai, come da richieste della campionessa. Altra nipponica con una chiara strategia è però Asuka che, pronti via, SPUTA IL MIST IN FACCIA A CHARLOTTE!!! Vi ricordate un altro storico Triple Threat titolato, quello delle Survivor Series 2009 in cui uno degli sfidanti (Shawn Michaels) iniziò sparando la Sweet Chin Music sul grugno al suo teorico alleato (Triple H) lasciando a bocca aperta il campione (John Cena)? Ecco: siamo lì. Stavolta peraltro IYO deve anche intervenire per evitare lo schienamento lampo. Ma se già all'epoca il campione rimase tale, anche a questo giro abbiamo una sensazione...

Sta di fatto che Charlotte è praticamente accecata, e quindi inizialmente si estranea dalla contesa e anche dopo farà molta fatica. La sua prima azione comunque è un bel Big Boot proprio su Asuka, ulteriore riprova che la superficialissima alleanza tra le due è una volta per tutte andata completamente a farsi benedire. Quindi è IYO ad attaccare la Regina, che dal canto suo continua a preferire le legnate verso Asuka. La prima a trovare un conto di due è comunque la campionessa in carica, che poi resiste al tentato schienamento di Asuka.

Il ritmo è altissimo, e arriva anche il momento dei Moonsault (molto atteso soprattutto dai follower di SideTalk Slam e di OpenWrestlingTV per motivi di pronostici, come ben saprà chi partecipa al nostro campionato): in pochi istanti arrivano infatti l'Asai di IYO SKY e poi quello di Charlotte. Si fanno in tempo a vedere una spettacolare Tower of Doom, l'Asuka Lock, la Shotei. La campionessa viene messa fuori gioco con una Wheelbarrow Codebreaker, poi arriva la Spear di Charlotte su Asuka...CHE SI SALVA! La sensazione di un possibile cambio di campionessa si respira sempre più...E INFATTI ARRIVA BAYLEY! NON RISPETTANDO LA RICHIESTA DELLA SUA ALLEATA!

Sta di fatto che la fondatrice delle Damage CTRL aiuta la campionessa a riprendere i sensi. Intanto Charlotte resiste a una Diving Codebreaker...E INTRAPPOLA ASUKA NELLA FIGURE-8 LEGLOCK!!! ASUKA CEDE, MA L'ARBITRO DAN ENGLER NON VEDE! ERA CONCENTRATO AD ALLONTANARE BAYLEY DALL'AZIONE! Questo permette a IYO SKY di riprendere la sua offensiva: OVER THE MOONSAULT SU CHARLOTTE! 1, 2, 3, e la campionessa resta tale! E dopo il match abbraccia la ritrovata amica, che stavolta l'ha aiutata per davvero!

Il buono più tamarro di sempre e la leggenda divenuta frate

- LA KNIGHT arriva all'arena a bordo di una scintillante macchina di lusso tutta griffata Slim Jim: a parte la sboronata (ottima per un face, no?), questi sponsor ci stanno davvero un po' sfuggendo di mano.

- Pat McAfee si presenta sul ring con microfono alla mano: esordisce sottolineando il cattivo odore che il pubblico a volte emana, ma questo non è un problema della gente di Indianapolis. Proprio per questo non sarebbe una cattiva idea portare WrestleMania in città! Ragazzi, vedete di mettervi d'accordo: di questo passo sarete costretti a fare una ventina di WrestleMania all'anno, e non è il caso.

Quindi si lascia andare a una PRESENTAZIONE IN GRANDISSIMO STILE PER JOHN CENA e si unisce al team dei commentatori americani.

- Tag Team Match: The Bloodline (Jimmy Uso & Solo Sikoa w/Paul Heyman) vs John Cena & LA Knight
Partono John e Jimmy, mentre subito capiamo che Paul Heyman avrà un ruolo molto attivo visto che già dopo pochi secondi elargisce i suoi primi consigli. Sta di fatto che i samoani cercano di isolare colui che ormai la WWE definisce costantemente "il migliore di sempre", che però ormai ha acquisito una capigliatura da frate cappuccino. Un frate che manca la Attitude Adjustment su Jimmy e poi subisce l'iniziativa di Solo Sikoa. L'arbitro Jason Ayers, ovviamente, preferisce tenere buono LA Knight per impedirgli di intervenire.

Cena sembra in colossale difficoltà, ma alla fine riesce a dare il cambio al collega che entra subito nel cuore del match con una Russian Legsweep su Jimmy e sembra poterlo mettere in grossa difficoltà. La risposta del samoano sono un Superkick e un tentativo di Diving Splash, che Knight evita. Quando torna in azione Solo Sikoa è invece Johnny Boy a stenderlo con un'anomala Crossbody. Proprio lui è il primo a rialzarsi quando tutti e quattro finiscono a terra, ma Jimmy gli piazza un Superkick in gola. Non basta, perché LA Knight lo stende con un Superplex, regala al compare l'atteso "You can't see me" e la Five Knuckle Shuffle, poi è lui a eseguire la BFT...1, 2, 3 E JIMMY USO SI PRENDE IL PIN! PROPRIO NELLA NOTTE IN CUI JEY È DIVENTATO CAMPIONE! Paul Heyman (che ha trascorso quasi tutto il match al telefono e divenuto nel frattempo bianco di capelli) e presumibilmente anche Roman Reigns saranno tutt'altro che contenti...

FINE SECONDA PARTE
Per la prima parte CLICCA QUI
Per la terza parte CLICCA QUI

Paul Heyman La Knight John Cena