WWE Night Of Champions 2023 report (3/3) - Quello che doveva già accadere da tempo

Cody Rhodes cerca di combattere la bestia con un braccio solo, mentre invece a Roman Reigns Solo non basta

by Rachele Gagliardi
SHARE
WWE Night Of Champions 2023 report (3/3) - Quello che doveva già accadere da tempo
  • Cody Rhodes vs Brock Lesnar

L’American Nightmare si presenta con una specie di tutore al braccio per darsi un po’ di sostegno e si permette anche di provocare Lesnar che ovviamente non si tira indietro. MA ATTENZIONE PERCHÉ CODY CAPISCE DI POTER USARE QUEL TUTORE COME ARMA E COLPISCE PIÙ VOLTE THE BEAST, PRENDE CORAGGIO E TENTA DI CHIUDERE PIÙ VOLTE, MA NON RIESCE. Ecco però che Brock prende il braccio del suo rivale torcendolo e facendolo urlare di dolore, ma lui non molla rischiando grosso mentre sviene tra le braccia di- NO ASPETTATE NO, SI RIPRENDE E TOCCA LE CORDE. Poco dopo arriva anche la Cross Rhodes e poi una F-5, ma nessuno dei due cede. Alla fine, The Beast gli intrappola di nuovo il braccio e Cody non ce la fa più. Brock Lesnar vince. 

  • Undisputed WWE Tag Team Championship: Sami Zayn & Kevin Owens (c) vs Roman Reigns & Solo Sikoa

Ma porca vacca, guarda se mi tocca piangere insieme a Sami Zayn, prima di urlare contro Paul Heyman e la sua introduzione lunghissima. Oh, ma Sami prende in mano il microfono parlando in arabo mentre, presumo, sta facendo la presentazione sua e di Kevin. 

Il match non ha neanche inizio praticamente che il pubblico acclama Sami Zayn che si prende subito il cambio da KO entrando con Roman sul ring, che ovviamente dà subito il cambio a Solo uscendo dal quadrato e imprecando contro Zayn dicendo che non avrebbe mai dovuto farlo entrare nella Bloodline mentre il pubblico gli dà contro. Solo Sikoa inizia il suo massacro verso i due campioni di coppia, con anche un piccolo aiuto da quello scorretto del Tribal Chief. Quando Roman finalmente entra, si prende cura dell’ex Honorary Uce cercando anche di comandare sull’arbitro che a detta sua continua ad ostacolarlo e mentre lo distrae, Solo Sikoa attacca fuori dal ring il campione. I due della Bloodline fanno di tutto per impedire a KO di prendersi il cambio e quando alla fine se lo prende, attacca pesantemente il Tribal Chief dentro e fuori dal ring. DOPO UN PO’ ARRIVA UNA STUNNER DI KO SEGUITA DA UNA SPEAR DI ROMAN REIGNS! A questo punto è una carneficina, sono tutti spompati, compresi noi che stiamo guardando siamo stanchi insieme a loro. 

Poco dopo, Roman Reigns salva clamorosamente uno schienamento su Solo dopo un Helluva Kick e poi se la prende con Sami facendo per sbaglio una Spear all’arbitro E ARRIVA IL SUPERMAN PUNCH DI SAMI SUL TRIBAL CHIEF CHE PERÒ RICAMBIA! Attenzione però a Kevin Owens che interviene portandolo fuori, sbaracca tutti i tavoli, ma GLI USOS ARRIVANO ATTACCANDO KO E POI SAMI ZAYN, MA PER SBAGLIO BECCANO SOLO SIKOA CON DUE SUPERKICK! Roman entra sul ring e li sgrida spingendoli via E JIMMY USO FA UN SUPERKICK A ROMAN OMG IT’S HAPPENING EVERYBODY STAY CALM! OH NE ARRIVA UN ALTRO! I due poi se la danno a gambe con Jey titubante. Solo Sikoa rimane da solo sul ring (scusate il gioco di parole), KO gli fa una Stunner, Zayn un Helluva Kick e lo schiena! KO e Zayn rimangono campioni con Roman Reigns completamente incredulo.

QUI PRIMA PARTE

QUI SECONDA PARTE

Che vi devo dire? Passatemi il termine diretto, ma è stato un PLE alquanto str*nzo, mamma mia, sono senza parole. Sperando che a voi sia piaciuto sia l’evento che questo report, vi saluto e noi ci leggiamo ancora su questo sito molto presto. Woooo!

Night Of Champions Cody Rhodes Roman Reigns
SHARE