WWE Raw 24/01/2022 Report (2/3) - Riunione di Leggende



by   |  LETTURE 1346

WWE Raw 24/01/2022 Report (2/3) - Riunione di Leggende

Torniamo sul ring con LA Knight, che subito si rivolge a quanto successo Venerdì scorso con il ritorno della Firefly Funhouse. Non si sente spaventato da un uomo adulto che gioca con i pupazzi. Bray vive nelle glorie passate e lo porta a pensare che qui, a Raw 30, è pieno di leggende che vivono di glorie passate. Invita, dunque, qualsiasi leggenda a farsi avanti per avere un assaggio del Pitch Black Match. Dopo alcuni secondi, non risponde nessuno...fino all’inconfondibile GONG!! E’ il Phenom, l’Hall of Famer, The Undertaker!! Dopo 4 gong, le luci tornano e risuona American Badass di Kid Rock! E, infatti, è proprio Taker nelle vesti di biker a compiere il suo ingresso!  

Taker compie il suo iconico ingresso con la moto, compiendo il giro del ring e “parcheggiando” sulla rampa. LA Knight interrompe, però, dopo le pose del Big Evil. Prima di iniziare, lui sa cosa ha detto Taker durante un podcast, di quanto il locker room è molto soft e Knight è d’accordo. Ma lui non è così. Deve solo pensare a ciò che può scaturirne questo affronto: lui porterà Undertaker dal becchino (Undertaker to the undertaker). Perciò lo lascerà vivere ancora un giorno e se ne va, consigliandogli di vedere il Pitch Black perché, dopo di esso, sarà lui il Lord of Darkness...ma le luci vanno via e risuona Shattered, la sigla di Bray Wyatt

Wyatt compare dietro di lui, con in mano la sua lanterna. LA Knight si trova in mezzo a due fuochi: da una parte c’è Undertaker che lo attende, dall’altra un minaccioso Bray Wyatt si fa strada verso il ring. Knight sale sul ring, più preoccupato per Bray...ma viene afferrato alla gola dal Phenom! Bray, nel frattempo, è salito sull’apron e scambia uno sguardo con Taker. Salito sul ring, Taker “gli passa” Knight, pronto per essere steso dalla Sister Abigail! Taker e Bray si osservano, con il primo che si avvicina all’Eater of Worlds, gli sussurra qualcosa all’orecchio e se ne va, in sella alla sua rombeggiante Harley Davidson. 

Intanto, nel backstage, Alundra Blaze, Baron Corbin, DDP e gli Alpha Academy giocano una mano, con Gable che folda, Alundra con un Flush, ma a vincere è DDP con scala reale. 

Steel Cage Match, Bayley vs Bekcy Lynch: Bayley attende l’arrivo di Becky per il primo Steel Cage femminile dopo 19 anni a Raw. Tuttavia, Dakota Kai e IYO Sky attaccano Becky prima che potesse entrare nella gabbia! Becky è in balia delle campionesse di coppia, alle quali si aggiunge anche Bayley a darle man forte. Damage CTRL portano Becky nella gabbia e la porta viene chiusa! Arriva Pearce, che cerca di riportare l’ordine e tenta di aprire la porta. Intanto, c’è un Assisted Moonsault di Iyo con l’aiuto delle compagne. Adam, finalmente, entra in possesso di una tenaglia e rompe le catene. Le Damage CTRL risalgono la gabbia e raggiungono la cima, guardando, compiaciute, il loro operato, mentre Adam e medici si sincerano delle condizioni di Becky. 

I festeggiamenti proseguono! Tocca alla D-Generation X, tutta la squadra al completo! Anche se, al posto di Billy Gunn c’è la medaglia d’oro olimpica, Kurt Angle! Infatti, la ring announcer ha annunciato tutti meno che lui. Jessie James apre con il classico discorso ma, mentre sta per introdurre il Bad Guy, si ritrova Kurt Angle. E tutti i membri della DX sono sorpresi. Kurt dice di aver sempre voluto essere parte della DX e mostra la loro maglietta. Michaels gli dice che deve prima passare un test e Triple H gli chiede se sia pronto. Kurt, con gli occhi di meraviglia e eccitazione, gli chiede se è questo il test. Lasciando perdere, il team è pronto a chiudere alla sua maniera...ma vengono interrotti da Imperium

Kaiser prende la parola, lanciando vergogna su loro. Il Ring General, Gunther, evidenzia di come la “banda di degenerati” stia denigrando l’onore di questo fantastico sport. Consiglia a loro di andarsene, a meno che qualcuno non voglia affrontarli. Triple si mette di fronte a Gunther, ma dice di essersi ritirato. Michaels è troppo vecchio. X-Pac si è operato da poco. Billy Gunn non vuole prendere in giro nessuno. I 4 membri originari si riuniscono, poi guardano Angle. Hunter dice che Angle ha detto che vuole lottare, ma Kurt si rifiuta. La DX spera arrivi qualcuno che possa affrontarli. 

BURN IT DOWN! Seth Rollins si fa largo verso il ring, pronto alla battaglia. A seguirlo, arrivano anche gli Streets Profits! Tuttavia, deve essere reso ufficiale. Tutti guardano Triple H, ma lui risponde che fare booking non è facile, non può semplicemente fare ciò che vuole, quindi serve qualcuno che lo possa rendere ufficiale. E risuona la sigla di Teddy Long (meno male, ho avuto paura che fosse Vince McMahon...)! L’ex General Manager e Hall of Famer annuncia, ufficialmente, Imperium vs Streets Profits e Seth “Freakin” Rollins nella sua stipulazione preferita: il 6-Man Tag Team Match. Michaels suggerisce anche qualcuno che possa mantenere questo caos sotto controllo. Angle ha un’idea...e, sotto la maglietta della DX, ha una maglietta da aribitro (a stelle rosse, blu e bianche)! L’incontro, dunque, è ufficiale! 

6-Man Tag, Imperium vs Streets Profits & Seth “Freakin” Rollins: Al commento, si aggiunge anche Jerr “The King” Lawler! Il match ha inizio con Giovanni Vinci e Seth Rollins. Vinci mantiene Rollins in una Headlock, tenendolo per parecchi secondi. Rollins riesce a liberarsi e a stendere Vinci, per poi dare il cambio a Montez Ford. Vinci colpisce con una Chop violentissima, ma viene comunque steso per un conto di 1.  

Con una Clothesline, Vinci atterra l’avversario e da il cambio a Ludwig Kaiser. Ford parte all’attacco con una serie di Chop, cambio per Angelo Dawkins, Moonsault combinato e conto di 2. Kaiser evita un assalto all’angolo, ma Dawkins riesce a mandarlo a terra con una gomitata. Kaiser da il cambio a Gunther, mentre Dawkins concede il cambio a Seth Rollins. Dopo un ottimo scambio, Seth tenta un’azione in Springboard, ma Gunther lo intercetta al volo con una Chop! Cambio per Kaiser, che mantiene il controllo per Imperium.  

Seth è in cerca del cambio, che non viene concesso. Kaiser lo mantiene in una Headlock al centro del ring, Rollins si libera con una Jawbreaker, ma Kaiser da il cambio a Vinci che ferma il tentativo di cambio. Imperium sta mettendo in seria difficoltà l’ex WWE Champion. Kaiser torna ad essere l’uomo legale e blocca ancora Seth nella Headlock, ben presto tramutata in una Chinlock. Seth si libera, ma viene ancora bloccato nel dare il cambio. 

Seth atterra Kaiser con un Lariat, Vinci cerca di fermarlo con un Back Suplex, ma Seth rotola via e c’è il cambio per Ford! Ford colpisce duramente con delle Chop su Vinci, lo mette in grosse difficoltà, chiudendo bloccandolo nella Ankle Lock! Dawkins e blocca Kaiser nella Ankle Lock! Angle è contentissimo! Vinci riesce a dare il cambio a Gunter, che li libera entrambi. Il Ring General si lamenta con Kurt, ricordandogli che lui è il direttore di gara e lo provoca. Angle risponde alla provocazione! Seth arriva e atterra Gunther, che rotola fuori dal ring. Gli Streets Profits volano con Somersault ai lati opposti del ring! 

Seth vuole andare di Suicide Dive, ma Gunther lo blocca con una Chop! Dropkick all’angolo, seguito dalla Powerbomb! 1...2...Seth si salva ancora! The Visionary evita un German Suplex, colpisce con un Superkick ed esegue la Angle Slam, per la gioia di Kurt! Vinci e Ford si prendono il cambio, tentativo di Doomsday...ma Seth ferma Kaiser dall’angolo e esegue il Superplex! Invece di passare alla Falcon Arrow, passa Kaiser sulle spalle di Dawkins, permettendo ai Profits di andare a segno con la Blockbuster! Gunther interviene ancora e cerca una nuova Powerbomb su Rollins, ma la rovescia in un Pedigree! Spinebuster su Vinci, segue la From the Heavens di Ford e lo Stomp di Rollins! 1...2...3! 

Torniamo alla sala del poker, con Corbin che batte Ted DiBiase con un poker d’assi, vincendo tutto! Ma sulla scena compare Irwin R. Schyster! “Non dimenticate di pagare le tasse”! Irwin si prende tutti i soldi vinti, lasciando solo 100 dollari a Corbin, perché se li è meritati. Nel silenzio generale, Ron Simmons guarda il tutto e...DAMN

PARTE 1

PARTE 3