WWE SmackDown 20/01/2023 Report (1/3) - È bello rivedere i vecchi amici



by   |  LETTURE 1256

WWE SmackDown 20/01/2023 Report (1/3) - È bello rivedere i vecchi amici

Benvenuti in un altro racconto dell’ultima puntata di SmackDown. Io sono Rachele Gagliardi e oggi mi occuperò di portarvi alla scoperta di tutto quello che è accaduto durante lo show blu questa settimana. Iniziamo!

La puntata si apre con la Bloodline che arriva a SmackDown con un Sami Zayn molto esaltato, anche se Roman Reigns non gli batte il pugnetto ignorandolo. 

  • SmackDown Tag Team Title Tournament - First-Round Match: Banger Bros (Drew McIntyre & Sheamus) v. Viking Raiders (w/ Valhalla)

Il match non fa neanche in tempo ad iniziare che i Vichinghi attaccano da dietro i Bros e alla fine a rimanere sul ring sono Sheamus e Erik, mentre Ivar e Drew McIntyre si picchiano all’esterno del quadrato, dove si sposta anche l’azione dei due uomini regolari. Al ritorno dal break, sono sempre sul ring l’irlandese e il marito di Valhalla, ma finalmente i loro compagni di coppia sono saliti sull’apron, prendendosi dopo un po’ il cambio per accelerare il ritmo della contesa che aveva rallentato per la stanchezza degli atleti. Dopo qualche altro minuto di lottato, Valhalla distrae Sheamus che era pronto a concludere la contesa e Erik lo colpisce atterrandolo permettendo a Ivar di fare il suo Splash e schienarlo MA L’IRLANDESE NON SI ARRENDE. Alla fine arriva il Brogue Kick vincente seguito dallo schienamento di Sheamus. I Banger Bros avanzano nel torneo. 

Backstage vediamo Sami Zayn che va a parlare con il Tribal Chief chiedendogli se è tutto okay tra di loro dopo quello che è successo nel parcheggio e lui gli risponde di essere sincero con lui dicendogli la verità su quello che prova per quello che è successo la scorsa settimana e alla fine il canadese dice che ovviamente è un po’ deluso e che per un secondo ha pensato davvero che la Bloodline lo stesse sfruttando, ma ora è tutto okay e Roman lo caccia dicendo che non vuole sentire gli stessi discorsi ogni settimana e lo invita a cercarsi la sua Bloodline per smettere di usare la sua. 

Raquel Rodriguez annuncia che sarà ufficialmente nella Women’s Royal Rumble, dicendo che vuole vincerla di fronte al suo pubblico del Texas, la sua casa.

LA Knight fa un promo prima del suo match, chiedendo al pubblico di spiegare a Bray Wyatt cosa diavolo sta succedendo dato che è tutto super confuso con i suoi personaggi e le sue personalità, mentre lui è certo di chi sia lui. Poi aggiunge che al loro match a Royal Rumble gli farà mettere in dubbio il suo ritorno in WWE.

  • LA Knight vs Glenn Jones

Il match inizia mentre sullo schermo continua ad apparire il logo di Bray Wyatt e le luci si spengono, ma questo non impedisce a Knight di fare la sua BFT sul povero jobber e vincere nel giro di due minuti.

ATTENZIONE PERÒ PERCHÉ SULLO SCHERMO APPARE LA  FIREFLY FUN HOUSE! Tutti i personaggi si svegliano da un sonno eterno, tutti pieni di polvere e Bray Wyatt ci dà il benvenuto nella sua Casa delle Lucciole, dicendoci che gli siamo mancati e che non vede l’ora di divertirsi ancora con i suoi amici. Parlando poi del Pitch Black Match, Wyatt racconta al Rabbit una storia sull'oscurità prima di dirgli che avrebbe dovuto avere paura del buio. Alla fine parte una vignetta di Uncle Howdie dove una voce recita: "Te l'avevo detto! Tutto quello che ti serviva era una piccola spinta". Dopo di ciò, Wyatt dice a Knight che spera sia soddisfatto, perché quella porta che ha aperto ora è un suo problema, quello che uscirà da quella porta è un suo problema.

QUI LA SECONDA PARTE

QUI LA TERZA PARTE