WWE NXT report - 20/09/2022- parte I - Toxic Attraction vs Nile e Paxley



by   |  LETTURE 496

WWE NXT report - 20/09/2022- parte I - Toxic Attraction vs Nile e Paxley

SECONDA PARTE TERZA PARTE Ciao a tutti e ben tornati al consueto appuntamento targato NXT. La serata si apre in maniera molto particolare. Vediamo infatti il NXT North American Champion Solo Sikoa con Carmelo Hayes all’interno dell’ufficio di Shawn Michaels con quest’ultimo che comunica a Sikoa che purtroppo il match di settimana scorsa non può essere ritenuto valido in quanto non aveva il diritto di sfidare il campione.

Ricordiamo infatti come Hayes avrebbe dovuto affrontare Wes Lee mentre, dopo averlo attaccato brutalmente negli spogliatoi, si è trovato a non avere uno sfidante ed a farsi avanti è stato proprio Solo Sikoa che con una magistrale prestazione ha portato a casa il titolo.

Il problema è che il match non era stato ufficialmente sancito ed inoltre Solo Sikoa non fa più parte di NXT. Solo Sikoa si vede quindi privato del titolo che lascia a malincuore se pur incoraggiato da Shawn in vista della sua carriera a Smackdown o a Raw o dove lo porterà la sua strada in WWE.

Hayes è quindi convinto di potersi riprendere il titolo ma Shawn gli fa presente che questa sarebbe la strada facile e che nel wrestling la strada facile non è sempre la soluzione migliore e che a volte finisci con il farti male quando la intraprendi.

Michaels comunica quindi ad Hayes che lui, insieme ad altri 4 atleti, dovranno qualificarsi per poter partecipare in un ladder match che si disputerà in quel di Halloween Havoc e che vedrà ovviamente il NXT North American Champion in palio.

Partiamo quindi con il primo match della serata che vede proseguire il best of 3 matches tra due atleti decisamente interessanti.

  • SINGLES MATCH: Nathan Frazer vs Axiom;
Ci viene proposto un match interessante con i due che tentano a più riprese di schienarsi a suon di roll-up fino a quando Axiom decide di tentare una manovra di sottomissione che però non va a buon fine.

I due continuano a scambiarsi colpi con Axiom che ad un certo punto va ad un passo dalla vittoria con uno schienamento tirato fuori dal nulla. Axiom è carico a pallettoni e dopo aver rifilato un calcio in facci a Frazer, si cimenta in una manovra in corsa interrotta prontamente dall’avversario con un devastante superkick al quale segue un tentativo di schienamento che però non va a buon fine.

Lo scontro si sposta quindi sul paletto dal quale Axiamo mette a segno un butterfly suplex a cui segue un ennesimo tentativo di schienamento che però si ferma sul conto di 2. Entrambi non hanno intenzione di cedere al proprio avversario ma Frazer sembra avere qualcosa di più tanto che dal nulla compie un balzo sulla cima del paletto dove raggiunge Axiom per abbatterlo con un superplex seguito da un elevated swinning neckbreaker.

Non contento Frazer torna ancora una volta sul paletto dove si cimenta nella Phoenix Splash alla quale segue il conto di 3.

  • Risultato: vittoria per schienamento di Nathan Frazer che ottiene quindi il pareggio nella serie raggiungendo Axiom sull’ 1 a 1.

Ci viene proposto ora un promo con il quale Alba Fyre rinnova la sua volontà di strappare il NXT Women’s Championship dalle mani di Mandy Rose. Un altro promo invece vede protagonista Damon Kemp che si dimostra soddisfatto di quanto fatto recentemente.

Ricordiamo infatti come sia stato artefice della perdita dei NXT Tag Team Titles da parte dei Creed Brothers. Torniamo ora sul ring dove assistiamo ad un match tutto al femminile.

  • TAG TEAM MATCH: Toxic Attraction vs Nile e Paxley;

Le Toxic come di consueto lavorano ottimamente in squadra con la povera Paxley costretta a subire gli attacchi di Dolin e Jayne.

Paxley riesce a tirare fuori un briciolo di energia ed a ribaltare la situazione e dopo uno faceslam riesce a dare il cambio a Ivy. La neo entrata mette a ferro e fuoco il ring abbattendo chiunque. La vittima prediletta è la povera Jayn che viene abbattuta a suon di enxiguri kick, dropkick al paletto e butterfly suplex a cui però segue solo un conto di 2.

Paxley tenta quindi di dare una mano a Nile per portare a casa la contesa ma Dolin non ci sta e dopo averla abbattuta con back body drop inizia a lavorare in team con Jayne cercando di abbattere Nile che però non ci sta.

Infatti la componente della Diamond Mine riesce a respingere l’offensiva spostando roccambolescamente il match fuori dal ring. Tornate tra le corde le atlete sembra ormai al limite delle forze, specialmente Nile che ha dovuto portare sulle proprie spalle il peso della contesa per il suo team.

Le Toxic Attraction lo sanno e quindi ne approfittano per lavorare nuovamente di squadra riuscendo questa volta ad abbattere la loro avversaria con una manovra combinata ottenendo così lo schienamento definitivo.

  • Risultato: vittoria per schienamento delle Toxic Attraction.