WWE Raw 15/08/2022 Report (2/3) - Ti verrò a cercare

Vediamo insieme cos'è accaduto nella seconda parte di Monday Night Raw

by Rachele Gagliardi
SHARE
WWE Raw 15/08/2022 Report (2/3) - Ti verrò a cercare
  • McIntyre is Raw

Dopo averlo visto sempre a SmackDown, dato che appartiene a quel roster, ecco che lo scozzese si presenta anche nello show rosso per parlare ovviamente di Clash At The Castle e anche del suo piccolo infortunio alla schiena, dicendo che si è fatto male perché per due anni si è portato sulle spalle il peso della divisione e per lui questo non è una cosa a caso, ma un sogno. Ma quando sta elencano i nomi dei suoi possibili futuri sfidanti, ecco che si presenta Kevin Owens, che gli dice che non ha mai capito perché Drew esce sempre lì pretendendo di essere quello che non è e poi aggiunge che lui sa benissimo chi è anche se forse Drew è confuso su se stesso. Poi dice che gli manca il vecchio KO, il Prizefighter ed è il momento di farsi di nuovo avanti e ha messo nel mirino tutti i titoli possibili, compreso l’Undisputed WWE Universal Title. Drew gli risponde ricordandoci il suo percorso fin dall’inizio e gli dice che ha lavorato duramente e che non si deve permettere di parlargli così, prima di sfidarlo ad un match e Owens accetta. Addirittura vengono usate le parole "wrestling" e "wrestler". Vince sta tremando a casa.

  • Kevin Owens vs Drew McIntyre

La contesa viene resa ufficiale e al ritorno dal break i due iniziano a lottare e si alternano nel dominare il match dentro e fuori dal ring, regalandoci una battaglia intensa, non volendo assolutamente cedere per darla vinta allo sfidante. Alla fine quando lo scozzese sta per concludere il match, gli Usos lo attaccano e l’arbitro chiama la squalifica. Per un po’ riescono anche a tenerlo sotto controllo, ma poi il guerriero scozzese li butta fuori, prima di prendersi una Stunner dal canadese, che dice ai gemelli che Roman è in debito con lui e poi se ne va, lasciandoli sul ring con Drew che li atterra riprendendosi anche abbastanza velocemente.

  • Il confronto tra Rollins e Riddle

Seth Rollins sale sul ring vestito peggio del solito e ci dice che è uscito solo per vedere cos’ha da dire Riddle, sperando che dica che si ritira dal mondo del professional wrestling. Ad interromperlo via satellite è proprio il Bro che dice che ha da darci un aggiornamento sulla sua salute: può tornare a lottare e di base non vede l’ora di fargli il c**o. Il Drip God però lo provoca dicendoci che ogni volta che si sono incrociati, lui lo ha atterrato perché è più furbo di lui e aggiunge che gli piacerebbe averlo qui per fargli un altro Stomp. Riddle gli risponde che non è a casa di sua madre, come si pensava inizialmente per il collegamento, ma è nell’arena e corre da lui avviando una mega rissa fuori e dentro al ring che si conclude con Rollins che cerca di fare uno Stomp sul tavolo dei commentatori a Riddle, ma lui lo evita e poi i due si rincorrono verso il backstage attraverso il pubblico.

Dopo un break Kevin Patrick intervista Riddle backstage che sfida ufficialmente Seth Rollins ad un match per Clash At The Castle, che si farà.

QUI LA TERZA PARTE

Monday Night Raw
SHARE