WWE Raw 02/05/2022 Report (1/3) - Too Sweet



by RACHELE GAGLIARDI

WWE Raw 02/05/2022 Report (1/3) - Too Sweet

Benvenuti in un altro racconto dell’ultima puntata di Raw, io sono Rachele Gagliardi e oggi mi occuperò di portarvi alla scoperta di tutto quello che è accaduto durante l'ultimo show del brand rosso, quello che precede il prossimo premium live event, ovvero Wrestlemania Backlash. Iniziamo!

La puntata si apre con la Bloodline che fa il suo ingresso sul ring e Paul Heyman che fa tutto il suo discorso per introdurre Roman Reigns, ma nessuno fa in tempo a dire molto che gli RK-Bro spuntano da dietro e fanno due RKO agli USOS mandandoli fuori dal ring con il Tribal Chief che rimane da solo e si vede entrare Drew McIntyre sicuro di sé che lo indica con la sua spada prima di salire sul quadrato ed iniziare a scontrarsi con il campione e la rissa si estende anche ai due tag team prima che debbano intervenire gli arbitri e gli ufficiali a dividerli.

Poi vediamo un filmato degli Street Profits backstage che chiacchierano poco prima dello show e vengono interrotti da Ezekiel che cerca di presentarsi, ma loro sanno già chi è e brindano con lui. Purtroppo però vengono interrotti dall’Alpha Academy e Kevin Owens e ovviamente si finisce per avere una sfida.

  • 6-Man Tag Team Match: Alpha Academy & Kevin Owens vs Street Profits & Ezekiel

Il match è una buonissima contesa, dato anche il livello delle due squadre, che riescono a non far annoiare lo spettatore portando avanti un match molto rapido, caratterizzato anche da spot classici dei match tag. Alla fine KO ed Ezekiel finiscono per litigare un po’ e il fratello di Elias si distrae troppo, lasciando che il canadese aiuti Gable ad atterrarlo per poi vincere con un conto di tre.

Andando backstage troviamo Kevin Patrick che intervista AJ Styles dicendogli che nel suo match di stasera contro Damian Priest c’è una stipulazione speciale e il fenomenale spiega che se riuscirà a sconfiggerlo, sarà bandito da bordo ring a Wrestlemania Backlash per la sfida tra Styles ed Edge.

Dopo un filmato di quello che Sonya ha fatto la scorsa settimana contro Bianca Belair sempre a Raw, la vediamo parlare backstage con Adam Pearce, che le dice che la dirigenza vuole vederla lottare senza abusare del suo potere e annuncia un 6-Woman Tag Team Match per stasera: saranno Sonya Deville, Rhea Ripley e Becky Lynch vs Bianca Belair, Liv Morgan e Asuka.

  • Veer Mahaan vs Burt Hansen 

Prima del match vediamo Byron Saxton che intervista sul ring l’avversario, sempre un wrestler locale, dell’indiano, e gli chiede come mai ha deciso di accettare la sfida dopo aver visto gli altri colleghi venire di base massacrati e lui dice che l’ha fatto perché ha sempre sognato di lottare a Raw davanti alla sua città natale.

Purtroppo per te amico mio, con tutto il rispetto per i tuoi sogni legittimi, è abbastanza ovvio come andrà. Infatti dopo averlo lanciato un po’ di qua e un po’ di là, Veer vince di nuovo per sottomissione e poi lo attacca anche dopo la vittoria. Che cosa nuova e mai vista nelle ultime settimane…

  • Damian Priest vs AJ Styles

Prima dell’inizio del match Edge prende in mano il microfono provocando un po’ il pubblico dicendo che odiano loro stessi e che praticamente sono un po’… poco intelligenti diciamo. Poi sposta la sua attenzione verso AJ Styles dicendogli che passerà attraverso il giudizio e il dolore a Wrestlemania Backlash.

Alla fine, dopo che AJ interrompe il discorso, il match inizia subito e velocemente con i due che non si tirano indietro sferrando colpi intensi. Ad un certo punto finiscono fuori dal ring ed Edge li tiene d’occhio mentre il Fenomenale cerca di fare del suo meglio per combattere contro il dolore alla spalla che lo tormenta dall’attacco dei due qualche settimana fa. 

Al ritorno dal break a dominare la contesa è Priest, ma AJ risponde bene e si alternano nel dominare all’interno del quadrato e si sfiora spesso la conclusione per schienamento. Alla fine Edge cerca di distrarre il suo avversario, ma è lui ad avere la meglio facendo un roll-up per la vittoria, ma i festeggiamenti non durano molto perché il Judgment Day lo attacca cercando di infierire sulla spalla MA ARRIVA FINN BÁLOR TOOOOOO SWEET! Il Bullet Club si riunisce e l’irlandese caccia Edge e Priest.

Passando al backstage Cedric Alexander interrompe MVP e Omos dicendo che grazie a lui sono diventati tutti campioni e cerca di lavorarselo per tornare a collaborare insieme, ma il manager gli dice che l’Hurt Business è acqua passata. Alla fine però Alexander lo tenta proponendogli di dimostrargli chi è attraverso un match contro Bobby Lashley e allora MVP gli dice che è interessato e guarderà.

QUI LA SECONDA PARTE

Monday Night Raw