WWE Raw 18/04/2022 Report (2/3) - Giuro di dire tutta la verità

Vediamo insieme cos'è accaduto nella seconda parte di Monday Night Raw

by Rachele Gagliardi
SHARE
WWE Raw 18/04/2022 Report (2/3) - Giuro di dire tutta la verità
  • Veer Mahan vs Jeff Brooks

Vabbè, è uno squash match di un local wrestler, non c’è molto da dire. Vince Veer che non contento attacca il povero ragazzo anche dopo il match sottomettendolo finché non intervengono gli ufficiali, ma poi ci riprova. Io non riesco ancora a capire questo personaggio e non capisco neanche come la WWE abbia fatto a presentarlo come heel invece che face dopo tutto l’hype che c’era per il suo arrivo e i post anche molto carini che lui faceva sui social. Mistero…

Intanto andiamo backstage dove Sonya va dal collega Adam Pearce per lamentarsi del comportamento di Bianca e lui le dice che ci ha pensato lui a multarla e poco dopo si unisce anche la EST che è lì per pagare la sua multa e tira fuori un dollaro dandolo ad Adam che le dice: “Spero tu abbia imparato la lezione” e lei che risponde “Certo, ne è valsa la pena per un dollaro.” Con la Deville che sbotta per la multa così bassa.

  • KO Show della verità

Ovviamente come ci era stato promesso, Kevin Owens vuole sottoporre Ezekiel alla macchina della verità per smascherare Elias e lo farà con l’aiuto di Chad Gable. Appena Ezekiel fa il suo ingresso, lui e KO iniziano ovviamente a discutere se sia o meno Elias e poi inizia il test. 

Dopo qualche prova, alla domanda “è il tuo vero nome Ezekiel?”, lui risponde di sì e risulta che sta dicendo la verità, idem quando gli viene chiesto se Elias è il suo fratello maggiore e anche quando Kevin Owens gli chiede se il suo nome è Elias e lui dice di no. Che belli questi flashback su Vince McMahon e Mr. America. 

Alla fine Ezekiel chiede un match a Kevin Owens perché stanco di lui, ma il canadese se ne va e lo fa attaccare da Chad Gable.

  • Ezekiel vs Chad Gable

Il match procede anche molto bene, una sfida abbastanza equilibrata, ma poi interviene Otis che fa scattare la squalifica dando la vittoria ad Ezekiel.

  • RK-Bro vs Street Profits

Ormai sono settimane che i tag team match girano intorno ai soliti tag team, quindi è anche diventato difficile narrare qualcosa di diverso, ma la cosa positiva è che comunque sono due tag team molto validi che fanno sempre degli ottimi match.

Ad un certo punto mentre stanno combattendo parte la musica degli Usos distraendo i campioni di coppia, così Randy Orton viene mandato fuori dal ring, mentre Riddle rimane a subire un attacco di coppia che porta gli Street Profits a vincere.

Dopo il match gli Street Profits salgono verso lo stage dicendo ai campioni che non devono preoccuparsi solo degli Usos, ma anche di loro due.

  • Il giorno del giudizio

Edge e Damian Priest sono backstage che ci ricordano chi sono. Edge aggiunge che i semi del suo personaggio sono stati piantati sin dai tempi del The Brood, ma che ora è una versione migliore. Ora il suo obbiettivo è non ascoltare più i fans, ma pensare a stesso con la voglia di raggiungere la vetta più alta del wrestling, aggiungendo che lui e Priest hanno deciso di cogliere il giorno, ovvero il giorno del giudizio di AJ Styles.

Poco dopo Sarah Schreiber chiede un parere a AJ su tutto questo e lui risponde che accetta la sfida di Edge a Wrestlemania Backlash, ma prima di proseguire le luci dello spogliatoio si spengono, poi diventano viola e i due lo attaccano ferendogli pesantemente il braccio e la spalla di sinistra.

QUI LA TERZA PARTE 

Monday Night Raw
SHARE