WWE SmackDown 18/03/2022 Report (1/3) - Distruttore di auto



by RACHELE GAGLIARDI

WWE SmackDown 18/03/2022 Report (1/3) - Distruttore di auto

Benvenuti in un altro racconto dell’ultima puntata di SmackDown, io sono Rachele Gagliardi e oggi mi occuperò di portarvi alla scoperta di tutto quello che è accaduto durante l'ultimo show del brand blu. Iniziamo!

Questa sera siamo in diretta da Charlotte nel North Carolina, città natale di una delle Superstar della WWE: Charlotte Flair. La puntata però non si apre con lei, ma con l’entrata di tutta la Bloodline al completo insieme a Paul Heyman ovviamente. Intanto al tavolo di commento Michael Cole ci informa che Pat McAfee dovrà scusarsi con Austin Theory per il suo attacco o il suo match a Wrestlemania potrebbe essere cancellato e per farlo prima deve passare dall'ufficio di Vince McMahon.

Tornando sul ring dai samoani, Roman Reigns prende il microfono dicendo che è una serata speciale per tanti motivi, tra cui il suo confronto con Brock Lesnar dopo quello che è accaduto al MSG, ma Paul Heyman lo informa, leggendo qualcosa sul suo cellulare, che a causa di un problema di maltempo Brock Lesnar non potrà essere lì stasera perché non è riuscito a partire da casa. A quel punto il Tribal Chief la prende anche con filosofia dicendo semplicemente che The Beast ha paura di lui.

Il manager però lo interrompe di nuovo mostrando di nuovo il cellulare dicendo che Brock è atterrato e sta arrivando all’arena e a quel punto la Bloodline lascia il ring tornando backstage quasi nel panico e provano a salire su un SUV per scappare, ma Lesnar arriva su un carrello elevatore e trapassa i finestrini con quello prima di sollevare il SUV e ribaltarlo, ma per fortuna il campione universale e i due cugini riescono a salire su un’altra auto e scappare, anche se The Beast sfonda una portiera e poi la prende salendo sul ring. Una volta sul quadrato prende il microfono e parla direttamente a Roman Reigns dicendo che può fuggire quanto vuole, ma a Wrestlemania è pronto per il sangue ed è meglio che il suo avversario sia pronto a sua volta.

  • Nakamura & Boogs vs Los Lotharios 

Vediamo le solite introduzioni delle due coppie e poi il match inizia con Humberto e Nakamura e il giapponese lo mette subito in difficoltà, anche se i due cugini fanno di tutto per vincere, sfruttando dei giochini meschini, quando entra Boogs cambia la musica (hahaha che spiritosa) e schiena Angel Garza facendo vincere il suo team.

  • Drew McIntyre & Viking Raiders vs Happy Corbin, Jinder Mahal & Shanky

Dopo le solite battute brutte di Madcap Moss che accompagna il team di Corbin, ad iniziare sul ring sono Erik e Shanky e dopo qualche altro scambio, lo scozzese si prende il cambio atterrando i due indiani, mentre Corbin esce dal ring spaventato e poi Drew fa una Claymore a Shanky prima di schierarlo per un conto di tre. 

Passando backstage, vediamo Sami Zayn che incolpa Johnny Knoxville per la sconfitta della scorsa settimana contro Ricochet, che l’ha portato a perdere il titolo Intercontinentale. Poi lancia una sfida al suo sfidante per Wrestlemania 38 chiedendogli un Anything Goes Match. Accetterà?

QUI LA SECONDA PARTE

Smackdown