WWE SmackDown 30/07/2021 report (3/3) - Boss time



by   |  LETTURE 1768

WWE SmackDown 30/07/2021 report (3/3) - Boss time

CLICCA QUI PER LA PRIMA PARTE
CLICCA QUI PER LA SECONDA PARTE - Nel backstage Paul Heyman giustamente non è convintissimo dell'accaduto, ma Adam Pearce e Sonya Deville confermano che il contratto c'è e le firme sono di Reigns e Cena, quindi il match è ufficiale.

Questo significa che sul contratto era scritto ''I primi due che firmeranno si scontreranno a SummerSlam'', senza nomi nè altro? A me me pare una cavolata, ma prendiamola per vera. - King Nakamura, Big E & Cesaro vs Apollo Crews, Dolph Ziggler & Robert Roode.


Match non brutto ma difficile da seguire, come spesso accade in quelli in cui sono coinvolti più atleti. Alla fine è il team face ad avere la meglio, grazie ad una Kinshasa finale di Nakamura su Apollo Crews.

- Edge arriva sullo stage! La Rated R Superstar si dirige verso il ring, ma...SETH ROLLINS LO AGGREDISCE ALLE SPALLE! Violenza inaudita del Messiah, che finisce addirittura per tirare una telecamera in piena testa al rivale, lasciandolo privo di sensi.

Concluso il pestaggio Seth sale sul ring e dice che lui merita di affrontare l'Universal Champion e sa di poterlo sconfiggere, poi lascia il ring soddisfatto e sorridente.

The Boss is back

- MAIN EVENT: Bianca Belair & Sasha Banks vs Carmella & Zelina Vega.


Le donne tornano nel main event dello show ed ovviamente è il team della campionessa ad uscirne vincitore, con Sasha che fa cedere Mella alla sua Bank Statement.
A match concluso le vincitrici festeggiano insieme, ma...BACK STABBER IMPROVVISA DI SASHA!

Turn heel immediato della rientrante, che prosegue con una serie di calci e pugni, poi chiude Bianca nella Bank Statement. Con la campionessa KO e Sasha che alza la cintura, per poi applicare nuovamente la sua mossa, termina questo episodio dello show blu.


Nel caso voleste commentare ed analizzare insieme a noi questa puntata, vi ricordo l'appuntamento di stasera alle 21 su Twitch, canale Open Wrestling TV. Alla prossima, un saluto, dal vostro SimoneSian.