WWE SmackDown 04/06/2021 report (2/3) - Bayley is the new Joker



by   |  LETTURE 1610

WWE SmackDown 04/06/2021 report (2/3) - Bayley is the new Joker

CLICCA QUI PER LA PRIMA PARTE

- Nel backstage Chad Gable tenta di convincere gli Street Profits ad allearsi con lui ed entrare nell'Alpha Academy, ma i due gli ridono in faccia e rispondono ''Assolutamente no''

La reazione più naturale che abbia mai visto.

- Ancora dietro le quinte gli Usos raggiungono Adam Pearce e Sonya Deville comunicandogli quanto accaduto, con i due che promettono che controlleranno se ci sono stati errori arbitrali.

Davvero? Abbiamo appena scoperto che nemmeno Pearce si guarda le puntate intere di SmackDown. In pratica lo faccio solo io per scrivervi questi dannatissimi report. Se abbiamo capito la logica di Pearce negli ultimi mesi, sappiamo già come andrà a finire questa faccenda.

- Carmella vs Liv Morgan.
Nel finale l'ultima sopravvissuta della Riott Squad tenta un pin che si ferma a 2, poi va per colpire Mella, ma questa la fa cadere e...CODE OF SILENCE! LIV CEDE!
Dopo il match Greg Hamilton, su suggerimento della stessa Carmella, annuncia che la vincitrice è la più bella donna della WWE.

Forse la più bella oggettivamente no, ma non mi sento di negare che sia una delle più attraenti, almeno per me, ecco.

Chiedi e ti sarà dato: la logica Pearce

- Nel backstage i Mysterios stanno per abbandonare l'arena, ma vengono fermati da Adam Pearce e Sonya Deville, che dicono ai due di aver visto che c'è stato un errore arbitrale e quindi dovranno nuovamente difendere i titoli contro gli Usos.

Ma quando mai?

- Bianca Belair raggiunge il ring! La campionessa femminile ricorda di aver sconfitto Sasha Banks e sa che Bayley continua a riderle in faccia per far vacillare la sua sicurezza, ma non ci riuscirà, quindi sfida proprio l'ex Abbracciatrice ad un match titolato per Hell In A Cell.

BAYLEY SPUNTA SUL TITANTROON! La ragazza accetta la sfida ed inizia a ridere sguaiatamente, mentre pian piano tutte le ''caselle'' del ThunderDome vengono sostituite con la sua risata. Ma che te ridi?

QUI LA TERZA PARTE