WWE NXT report - 13/01/2021 - parte III - Dusty Classic get personal



by   |  LETTURE 528

WWE NXT report - 13/01/2021 - parte III - Dusty Classic get personal

Tocca ora alla quota rosa di NXT con un match vede impegnata un’atleta che sta riscoprendo il suo lato più oscuro e violento. SINGLE MATCH: Xia Li vs Valentina Feroz; Il match non ha nulla da raccontare se non di un dominio netto ed assoluto di Xia Li.

Risultato: vittoria per schienamento di Xia Li. Non contenta Xia decide di accanirsi sulla povera Feroz anche a match ormai ultimato. Quando sembra essere tutto finito, una strana figura mascherata, posizionata sullo stage intima a Xia di finire il lavoro così questa decide di colpire la Feroz con una devastante ginocchiata al volto.

Resta quindi da capire chi sia questa figura mascherata che sta accompagnando Xia Li e Boa da qualche settimana a questa parte e che pare essere l’artefice della rinascita dell’atleta di origini Cinesi. Eccoci quindi giunti all’ultimo match della serata che vede impegnati altri 2 team nel Dusty Rhodes Tag Team Classic Tournament.

MAIN EVENT-Dusty Tag Team Classic:Undisputed ERA vs Breezango;

La fase iniziale vede i 2 team in sostanziale equilibrio senza che uno dei due riesca a dominare nettamente l’altro. La situazione però pare cambiare quando tra le corde tornano ancora una volta Strong e Fandango con il membro della Undisputed ERA che si fionda all’attacco andando a segno con un devastante backbreaker per poi iniziare a colpire Breeze con una serie di gomitate al volto per poi scaraventarlo addosso a Dango sul quale poi tenta lo schienamento che però non va a buon fine.

Tocca nuovamente a Cole che appena entrato va a segno con uno Shining Wizard a cui però segue solo un conto di 2. A fronteggiare Cole ora ci pensa Breeze che va a segno un backstabber a cui però segue uno schienamento che non ha l’esito sperato.

Ora è nuovamente il turno di Dango che va a segno con uno slingshot elbow drop per poi tentare un vano schienamento. Tutti e quattro si trovano ora tra le corde finendo uno dopo l’altro a tappeto dopo uno scambio di colpi.

Dal backstage arrivano Dunne, Burch e Lorcan decisi ad aggredire il povero O’Reilly. Prima che il pestaggio possa avere conseguenze decisamente gravi, in soccorso di Kyle arriva nientemeno che Finn Balor. Il campione però non riesce ad impedire a Dunne di colpire per ben due volte la mascella di O’Reilly prima con una gomitata contro la rete di protezione e poi con una ginocchiata contro la barricata che separa l’area di azione dagli spettatori.

Cole si rende conto dell’accaduto ed abbassa la guardia finendo con l’essere colpito da un superkick di Dango. I due si spostano ora al paletto mentre Strong colpisce Breeze finendo con lui oltre la terza corda e ruzzolando a bordo ring.

Cole tenta quindi la Panama Sunrise ma Dango riesce a respingere l’attacco per poi cimentarsi in un Leg Drop dalla cima del paletto venendo però accolto dal membro della Undisputed ERA con un devastante superkick.

L’arbitro non può far altro che contare fino a 3. Risultato: vittoria per schienamento della Undisputed ERA che si aggiudica il passaggio al prossimo turno del Dusty Rhodes Classic Tournament. Finito il match Cole si precipita a vedere le condizioni in cui versa O’Reilly rendendosi conto che la situazione è decisamente grave mentre la regia inquadra gli autori del pestaggio che si mostrano decisamente soddisfatti di quanto fatto.

Con l’auspicio di essere stato sufficientemente esaustivo vi auguro una buona giornata o serata, a se conda di quando starete leggendo, ma soprattutto buon wrestling a tutti.