WWE NXT report - 22/07/2020 - parte II - Take a spot



by   |  LETTURE 755

WWE NXT report - 22/07/2020 - parte II - Take a spot

Ora tocca alla quota rosa del brand nero giallo. SINGLE MATCH: Shotzi Blackheart vs Aliyah (accompagnata da Robert Stone). Ttroviamo Shotzi impegnata nel mettere a segno un doppio leg drop nelle parti basse della povera Aliyah che si rifugia poi alle corde dove viene raggiunta dalla sua avversaria con una sorta di cannon ball.

Shotzi insiste nell’attacco cercando di colpire Aliyah posizionata sul apron, la quale però schiva l’attacco per poi mettere a segno una faceplant a bordo ring. Tornate sul ring Aliyah prova uno schienamento appoggiandosi con i piedi sulle corde ma l’arbitro se ne accorge e blocca il conteggio.

La contesa continua con Shotzi che abbatte Aliyah con un german suplex per poi avviarsi sul apron dove con un running big boot abbatte Robert Stone che dopo la caduta si ritrova ad avere ancora problemi con la caviglia. Shotzi non si impietosisce e, dopo essere salita sulla cima del paletto, mette a segno una diving senton a cui segue lo schienamento definitivo.

Risultato: vittoria per schienamento di Shotzi Blackheart; Shotzi non contenta decide di infierire su Stone investendolo con il suo carrarmatino che la accompagna durante i suoi ingressi. Ormai convinta di aver la situazione sotto controllo, Shotzi abbassa la guardia venendo abbattuta violentemente da Mercedes Martinez che senza dire una parola e squadrando sia Stone che Aliyah, semplicemente si allontana verso il backstage.

Veniamo ora portati nel backstage dove troviamo uno Stone dolorante in compagnia di Aliyah. Questi vengono raggiunti da Mercedes Martinez che senza troppi giri di parole dice di aver bisogno di una persona che si occupa degli affari al di fuori del ring così che lei possa occuparsi di ciò che sa fare meglio, lottare dentro il ring.

Stone non ci pensa due volte e tende la mano alla Martinez che decide di stringerla sancendo di fatto il suo ingresso nel Robert Stone Brand. Eccoci quindi giunti al primo match della serie di incontri utili a decretare chi si aggiudicherà i posti per il ladder match che si terrà in quel di NXT TakeOver XXX.

NORTH AMERICAN TITEL TRIPLE THREAT MATCH SERIES: Bronson Reed vs Johnny Gargano vs Roderick Strong.

Vediamo Reed che viene scaraventato fuori ring da Gargano che successivamente tenta di colpire Strong che però lo scaraventa sul apron.

Il membro della Undispited ERA decide quindi di scagliarsi contro Gargano che di tutta risposta lo abbatte con una slingshot spear per poi cimentarsi un suicide dive con il quale abbatte Reed fuori ring. Non contento Gargano tenta ancora una volta la slingshot spear che viene però bloccata da Strong che di tutta risposta mette a segno un devastante backbreaker, per poi tentare lo schienamento che si conclude in un nulla di fatto.

Reed prova a prendere in mano la contesa e, dopo una corner splash su entrambi gli avversari, mette a segno una senton bomb su Strong per poi eseguire lo schienamento che non va a buon fine. Assistiamo ora ad un lavoro di squadra con Gargano che mette a segno un enziguri kick su Reed che viene poi abbattuto da Strong con una olympic slam.

Strong viene quindi scaraventato fuori dal ring da Gargano che prova ad eseguire lo schienamento su Reed senza però ottenere il risultato sperato. Reed viene quindi imprigionato tra le corde da Gargano che poi va a segno con un superkick.

Non contento Gargano ne tenta un secondo, venendo però interrotto da Strong che lo abbatte con un backbreaker per poi iniziare a colpire ripetutamente il povero Reed con una serie di gomitate in corsa. Ad interrompere il tutto ci pensa Gargano che riesce a scaraventare fuori dal ring Strong dove poi lo raggiunge con un suicide dive bloccato però a mezz’aria.

Reed riesce finalmente a liberarsi dalle corde per poi cimentarsi in un suicide dive con il quale abbatte entrambi i suoi avversari. La contesa si sposta ora sul paletto con Gargano e Strong che iniziano uno scambio di colpi.

Reed decide di interrompere il tutto sollevando Gargano in posizione di electric chair. Strong si appresta ad eseguire un balzo dalla cima del paletto ma Gargano riesce prontamente a schivare il colpo riuscendo anche a mettere a segno una back hurricanrana su Reed.

Appena rialzatosi Gargano viene immediatamente abbattuto da Strong con un running jamping knee. Strong prova a schienare Reed venendo però interrotto da un redivivo Gargano con un calcione al volto. I tre sono letteralmente stremati.

Gargano e Strong hanno un bello scambio tecnico a centro ring con i due che cercano a più riprese di mettere a segno le loro mosse finali. Nessuno dei due ha intenzione di cedere il passo. Gargano decide quindi di scaraventare Strong contro il paletto di sostegno del ring per poi cercare di andare a segno con un superkick che viene però bloccato sul nascere proprio da Strong che va a segno con un devastante gutbuster.

Gargano si rifugia sul apron dal quale dal nulla mette a segno la slingshot DDT. Sembra fatta per Gargano al quale non resta altro che tentare lo schienamento. L’arbitro inizia il conteggio ed una volta arrivato a 2, è costretto a fermarsi in quanto piomba violentemente su Strong un redivivo Reed che con una splash schiaccia anche il braccio di Gargano costretto quindi a spostarsi in preda a dolore, lasciando quindi campo libero a Reed che esegue lo schienamento.

L’arbitro questa volta arriva inesorabilmente a 3. Risultato: vittoria per schienamento di Bronson Reed che si aggiudica un posto al prossimo NXT TakeOver nel ladder match con il quale si decreterà il nuovo NXT North American Champion.

Fine seconda parte. Per la terza clicca qui.