WWE NXT report - 17/06/2020 - parte III - Their are back at home



by   |  LETTURE 1054

WWE NXT report - 17/06/2020 - parte III - Their are back at home

Ci stiamo avvicinando a grandi passi al main event che si disputerà subito dopo il prossimo incontro. Single match: Bronson Reed vs Lio Ruff Praticamente si tratta di uno squash match propedeutico al lancio di una sfida da parte di Reed nei confronti di Karrion Kross.

Resta solo da vedere se il nuovo arrivato accetterà o meno la nuova sfida e se quindi i due si affronteranno settimana prossima. Risultato: vittoria per schienamento di Bronson Reed; Prima del main event ci viene proposto un promo del nuovo NXT Cruiserweight Interim Champion Santos Escobar che ci tiene a far presente che da oggi è nato un qualcosa di nuovo che ha l’intenzione di ereditare quanto fatto dal suo vecchio personaggio nonché da suo padre.

Infatti ci comunica la nascita della Legado del Fantasma che vede lui come leader e di fatto Joaquin Wild e Raul Mendoza come sottoposti. Prima che la celebrazione della nascita di questa nuova formazione possa avere termine, dal backstage spunta niente meno che Drake Maverick che senza troppi giri di parole si lancia contro il campione costringendolo a rifugiarsi fuori dal ring per poi occuparsi sia di Raul che di Joaquin.

Non contento Drake si lancia ancora contro Santos con un suicide dive. I due si scambiano una serie di colpi che però viene bruscamente interrotta dal ritorno di Joaquin e Raul. Purtroppo la superiorità numerica ha la meglio anche sulla forza di volontà di Drake che viene poi costretto a subire la Phantom Driver su di un tavolo.

Serata a amara per Drake che, partito in cerca di redenzione, si trova ora costretto ancora una volta a leccarsi le ferite. Eccoci giunti quindi al main event.

NXT Tag Team Women’s Championship match: Bayley & Sasha Banks (c) vs Tegan Nox e Shotzy Blackheart

Shotzy con una facebuster ai danni di Sasha.

Non contenta Shotzy va a segno con una serie di calci per poi abbattere la Banks con un back drop a cui segue un tentativo di schienamento che non va a buon fine. La contesa continua con le campionesse che commettono un errore infatti Bayley lancia violentemente la Banks contro una stremata Shotzy senza accorgersi che nel mentre questa si era spostata, costringendo quindi Sasha a schiantarsi malamente contro il paletto.

Bayley tenta quindi di rifarsi ma Shotzy riesce a mettere a segno un hurricanrana. Shotzy e Nox colpiscono all’unisono le campionesse con Bayley che si rifugia fuori dal ring. La Banks viene mandata sul apron per poi essere abbattuta con una chockeslam dalla Nox e finendo proprio addosso alla sua compagna.

Non contenta Shotzy si cimenta in un volo dalla terza corda con il quale abbatte entrambe le campionesse. La Banks pare in balia delle avversarie con Shotzy che la abbatte con un missile dropkick. Le due hanno un scambio di schienamenti che si conclude con un tentativo di sottomissione da parte di Shotzy.

Bayley tenta di intervenire con un sedia ma viene bloccata dalla Nox. L’arbitro si distrae consentendo a Bayley di posizionare la sua compagna in modo tale da poter eseguire la Bank Statement. Shotzy non può far altro che cedere.

Risultato: vittoria per sottomissione di Bayley e Sasha Banks che rimangono ancora le WWE Women’s Tag Team Champions. Le campionesse non hanno il tempo di esultare che devono fare i conti con la NXT Women’s Champion Io Shirai che senza troppi giri di parole le spedisce alla base del paletto per poi colpirle con un doppio running knees costringendole alla fuga.

La regina ha rivendicato il suo regno. Con l’auspicio di essere stato sufficientemente esaustivo vi auguro una buona giornata o serata, a seconda di quando starete leggendo, ma soprattutto buon wrestling a tutti.