WWE NXT report - 27/05/2020 - parte III - first ever Fight Pit



by   |  LETTURE 1536

WWE NXT report - 27/05/2020 - parte III - first ever Fight Pit

Ora è il turno di del match che vede coinvolti Tommaso Ciampa e Leon Ruff. Ad inizio match l’ex NXT Champion viene distratto niente meno che da Scarlett, che ricordiamo essere la compagna di Karrion Cross che ha scelto proprio Ciampa come bersaglio per il suo debutto qualche settimana fa.

Leon prova ad approfittarne tentando un roll-up ma senza successo per poi cercare di sopraffare il suo avversario mettendo in campo tutta la sua agilità finendo però con il far infuriare Tommaso che lo abbatte con una tremenda ginocchiata al volto.

Gargano insiste con il colpire il suo avversario con un’altra ginocchiata per poi andare a segno con la Fairy Tale Ending preceduta da un “bacio wireless” invitato a Scarlett ancora presente a bordo ring.

Risultato: vittoria per schienamento di Tommaso Ciampa. A match ultimato sul mega schermo viene proiettato un video di Karrion Cross che prima si complimenta con Ciampa e poi gli fa presente come ad NXT In Your House lo farà sentire come mai si è sentito nella sua intera vita.

Viene infine inquadrato proprio Ciampa che stranamente risulta essere decisamente preoccupato cosa che non si addice al suo personaggio. Staremo a vedere cosa succederà tra i due nel prossimo futuro con un occhio fisso al prossimo PPV.

Eccoci quindi giunti al main event che vede Matt Riddle e Timothy Thatcher sfidarsi nel primo Fight Pit match che oltretutto vede protagonista anche un arbitro speciale che altri non è che il campione olimpico Kurt Angle.

Di fatto si tratta di uno steel cage match con una piccola, ma sostanziale, modifica alla gabbia sulla cima della quale è stata posizionata una passerella che corre lungo tutto il perimetro della struttura. La suddetta passerella è inoltre limitata da delle ringhiere utili ad impedire che i due atleti possano cadere al suolo.

Dopo questa breve introduzione andiamo a vedere quanto sta accadendo all’interno della struttura dove troviamo Timothy impegnato in una sleeper hold dalla quale Riddle si libera camminando sulla parete della gabbia per poi mettere a segno prima un german suplex e poi ben 2 senton.

Thatcher tenta di rispondere colpendo il suo avversario con uno schiaffo per poi subire però lo showtime kick. La contesa si sposta ora sulla cima della gabbia dove i due iniziano a colpirsi ripetutamente con Riddle che pare avere la meglio costringendo il suo avversario in ginocchio con una serie di calci.

Timothy dal nulla esegue una ankle lock dalla quale Riddle riesce a fatica a liberarsi per poi tentare una senton bomb che viene prontamente schivata dal suo avversario. Timothy si prepara dunque per il butterfly suplex dalla cima della gabbia dal quale però Riddle si libera per poi mettere a segno una tremenda ginocchiata al volto con il suo avversario che dopo il colpo compie un volo dalla cima della gabbia atterrando sul ring.

Riddle decide quindi di raggiungerlo compiendo una manovra acrobatica che va perfettamente a segno. I due continuano a darsele di santa ragione con Riddle che mette a segno una serie innumerevole di calci all’addome del suo avversario che prova in un primo momento a reagire ma senza fortuna.

Timothy riesce a costringere all’errore il povero Riddle che si schiantacontro la parete d’acciaio per poi venire intrappolato in una sleeper hold. Matt tenta invano di liberarsi ma Timothy non molla il colpo ed anzi rincara la dose scaraventando io volto del suo avversario contro la gabbia per poi imprigionarlo nuovamente in una sleeper hold.

Matt decide quindi di caricarsi Timothy sulle spalle facendolo sbattere a più riprese contro le pareti di acciaio della gabbia per poi schiantarlo a terra. In un primo momento Timothy molla la presa per poi riprenderla immediatamente portando Riddle allo svenimento.

Kurt Angle, non può far altro che constatare che Matt è privo di sensi e quindi dichiara finito il match. Risultato: vittoria per sottomissione di Timothy Thatcher Con l’auspicio di essere stato sufficientemente esaustivo vi auguro una buona giornata o serata, a seconda di quando starete leggendo, ma soprattutto buon wrestling a tutti.