WWE Raw 2/12/2019 report (3/3) - Un Architetto sincero e profumato


by   |  LETTURE 1862
WWE Raw 2/12/2019 report (3/3) - Un Architetto sincero e profumato

(Per la prima parte CLICCA QUI)
(Per la seconda parte CLICCA QUI)

- Street Profits e No Way José fanno una marchetta backstage: la cosa non mi interessa. Andiamo avanti.

- Charly Caruso intercetta un inferocito Seth Rollins dietro le quinte, e questo invece è interessante.

Seth respinge le accuse di non aver aiutato Kevin Owens, ricordando che quando ha provato a dargli una mano KO non ha fatto altro che insultarlo. Quindi lui non può farci più nulla, dato che qualsiasi cosa faccia o non faccia agli occhi degli altri è il cattivo della situazione.

Il punto però è che sono tutti bravi a criticare, ma gli attributi per essere un leader ce li ha solo lui. E poi se ne va, lasciandoci il dubbio se si tratti di un cattivo o solo di un buono che frigna.

- Single Match: Erick Rowan vs No Way José
E squash sia, questa volta sì!

Pieno e incontestabile! L'uomo della gabbietta prima demolisce due dei festaioli di José, quindi se la prende con il titolare che addirittura non viene immediatamente annichilito: dopo la prima Clawslam, infatti, Rowan lo solleva al conto di due e gliene rifila un'altra...1, 2, 3.

Stavolta sì, è finita.

- Utile intervista a Rowan nel backstage, con quest'ultimo che ovviamente non risponde alla domanda su che cosa si nasconda nella sua gabbietta.

- Altrettanto utile intervista alle Kabuki Warriors, esagitatissime nello sfidare in giapponese Charlotte.

Per poi dire con molta meno convinzione "We beat you"

- 2-on-1 Handicap Match: Charlotte Flair vs Kabuki Warriors (Asuka & Kairi Sane)
Attacco congiunto delle giapponesi prima dell'inizio del match, che quindi si rivela sin da subito decisamente complicato per la Regina.

Le Kabuki dominano a piacimento, fino a che Charlotte non stende Kairi con un Big Boot, ripetendo quindi l'operazione con Asuka. Poi vola su entrambe con UN MOONSAULT DA PAURA! Non basta però, come non basta la successiva Deadlift Powerbomb su Asuka.

Charlotte sopravvive anche al Double Stomp di Kairi e a una doppia Spear, quando però intrappola nella Figure-8 Asuka si becca l'Insane Elbow di Kairi Sane (che non vista si era presa il tag) e perde.

- Tag Team Match: Viking Raiders (Erik & Ivar) vs "Smart" Mark Sterling & Mitchell Lyons
Solito velocissimo e fastidiosissimo squash dei campioni di coppia di Raw, tanto più che "Smart" Mark Sterling non è esattamente l'ultimo dei pirla (lo abbiamo visto in ROH e NWA, dove ha anche vinto dei titoli).

Ma tant'è, a zio Vincenzo piace veder vincere i vichinghi. C'è poco da fare.

- Ricochet, Rey Mysterio e Humberto Carrillo parlottano dietro le quinte: il primo ci ricorda che i supereroi esistono (anche basta), l'ultimo giura vendetta nei confronti di quel The OC che lo ha da tempo preso di mira, Rey vuole mettere fine una volta per tutte alla tirannia di un AJ Styles che è stato un campione degli Stati Uniti inaccettabile.

- The OC prendono la parola, e a quanto pare di ciò che è stato detto poco fa gliene frega gran poco visto che ancora una volta se la prendono con Randy Orton.

Ma ora vogliono battere gli altri tre. - Main Event - 6-Men Tag Team Match: Rey Mysterio, Humberto Carrillo & Ricochet vs The OC (AJ Styles, Karl Anderson & Luke Gallows)
Ovviamente il match è adrenalinico e tutto da vedere, dato che stiamo parlando di sei autentici fuoriclasse tra le corde.

Il finale vede Ricochet grande protagonista, con diversi conti di 2 tentati e rischiati. Quando AJ Styles prova quindi a inchiodarlo con la Styles Clash...RECOIL! Ma Anderson interrompe il conteggio, Mysterio lo atterra con la 619 e via via intervengono anche tutti gli altri.

Dopo che Ricochet era andato a segno con il Running Moonsault su Anderson, però...STYLES CLASH DALLA TERZA CORDA! 1, 2, 3, la vittoria va a AJ. Ma...RKO! Dal nulla, come sempre! Randy Orton stende Styles e a rimanere in piedi a fine puntata è lui!

E con questo finale altamente spettacolare, Menzo Multitasking vi saluta.