WWE Raw 25/11/2019 report (3/3) - Leader e cinture vanno e vengono



by   |  LETTURE 4099

WWE Raw 25/11/2019 report (3/3) - Leader e cinture vanno e vengono

(Per la prima parte CLICCA QUI)
(Per la seconda parte CLICCA QUI)

- Intervista a Kevin Owens, che in sintesi rimprovera Seth Rollins per aver cercato di diventare quello che non è, a differenza sua che da vent'anni è sempre stato coerente con se stesso. Curioso, detto da uno che quest'anno ha fatto quattro turn. Ad ogni modo lo informa che la Stunner di inizio puntata non era nulla, dato che ne sono in arrivo delle altre che trasformeranno Monday Night Rollins nel Kevin Owens Show.

- Single Match: Charlotte Flair vs Asuka (w/ Kairi Sane)
Match all'insegna dei nervi tesi tra le due, con anche Kairi Sane che ci mette del suo. Proprio la presenza di quest'ultima si rivelerà decisiva, con Charlotte troppo impegnata a inseguirla per il ring e poi a sbatterla contro il paletto. Questo permette a Asuka di centrarla con il Green Mist e poi di stenderla con il roll-up che vale l'1, 2, 3 vincente.

- Single Match: Erick Rowan vs Kyle Roberts
In tema di jobber talmente anonimi da essere chiamati come i personaggi minori di Holly & Benji (ne abbiamo già parlato QUI), dopo l'indimenticabile Jason Reynolds ecco Kyle Roberts. E niente, questo povero Signor Nessuno si permette addirittura di sbirciare nella gabbietta che Rowan si porta a spasso, e Rowan lo demolisce. Nulla da aggiungere.

- Le IIconics fanno una televendita per il WWE Shop, presto raggiunte da R-Truth. Nemmeno hanno provato a fregargli il 48/24/7/7/11 European Hardcore Championship e io sono molto deluso.

- Intervista nel backstage al The OC al gran completo: AJ Styles nemmeno riesce a parlare dopo aver perso a bruciapelo il suo titolo. Alla fine si concentra e prorompe in due semplici parole: "Randy Orton". Perché lui è katttttiiiiiivo.

- Intervista a una sconsolata Lana, che dice che denuncerà Rusev. Aggiunge che la WWE dovrebbe cacciarlo via, licenziarlo e rispedirlo in Bulgaria. In pratica parte come Maurizio Mosca ("Marisa, prendi il numero") e finisce come Salvini.

- Main Event - Single Match: Seth Rollins vs Kevin Owens
Il Prizefighter prova a chiudere in pochi secondi cercando subito la Stunner, Seth però sarà anche derelitto ma non fino a questo punto. Il canadese continua a condurre le danze a piacimento, tanto da respingere anche il patentato Suicide Dive di Seth con una Forearm. Rollins sembra particolarmente nervoso e impugna una sedia: occhio che quando questo prende una sedia di solito succede roba strana.

Dopo la pubblicità il match è però ripreso regolarmente, senza che il tema sia cambiato: Owens domina, Rollins è in preda alla stizza. Si becca anche una Cannonball, una Running Swanton Bomb all'esterno del ring e poi il Frog Splash...1, 2, non va! Blockbuster e Falcon Arrow di Rollins...1, 2, ancora niente! Seth ci prova allora con il Superkick, Owens risponde con un altro Superkick! Terzo Superkick di Rollins...STUNNER! KO sembra pronto per lo schienamento, ma... ARRIVANO GLI AOP! Perché??? Akam e Rezar, vestiti in giacca e cravatta invece che da militari salgono sul ring...E ATTACCANO KEVIN OWENS!!!

Il Prizewriter viene demolito dai due, che dopo essersi tolti le giacche si avvicinano a Rollins senza né attaccarlo, né mostrare segni evidenti di essere suoi alleati. Anzi, vanno semplicemente via e questo permette a Rollins di infierire su Owens con due Stomp a segno.

E con questo colpo di scena, sottolineato dal rumore di una Chicago che finalmente può insultare Rollins in maniera canon, Menzo Multitasking chiude questo report e vi saluta.