WWE NXT report - 20/11/2019 - parte II - a volte ritornano parte seconda



by   |  LETTURE 605

WWE NXT report - 20/11/2019 - parte II - a volte ritornano parte seconda

Proseguiamo ora con la categoria tag team con il match che vede coinvolti i NXT Tag Team Champions Bobby Fish e Kyle O’Reilly e The Revival (Scatt Dawson & Dash Walter). Dopo pochi istanti l’incontro si tramuta in un tutti contro tutti al termine del quale tutti gli atleti si trovano fuori dal ring.

Dopo un primo momento abbastanza concitato gli atleti tornano sul ring. Fish si trova in un momento di difficoltà con i Revival intenti a mettere a segno una manovra di coppia. O’Reilly si intromette per salvare l’amico venendo colpito da una doppia ginocchiata.

Fish spedisce fuori dal ring Dash, per poi trovarsi faccia a faccia con Scott. Scambio di colpi sul paletto tra i due, con Scott pronto ad eseguire un superplex. Anche questa volta O’Reilly interviene per salvare il suo partner impedendo a Scott di eseguire la manovra già impostata.

Kyle poi si trova a colpire ripetutamente con una serie di calci Dash che di tutta risposta lo abbatte con una tremenda DDT sul apron. I Revival riescono quindi a mettere a segno una combo di Superplex e spalsh dalla terza corda a cui segue però solo un conto di 2.

Gli Undisputed ERA riescono a mettere fuori gioco Dash per poi trovarsi faccia a faccia con il solo Scott che viene prontamente messo ko con la Total Elimination. L’arbitro non deve fare altro che contare fino a 3. Risultato: vittoria per schienamento degli Undisputed ERA.

Proseguiamo ancora con la quota rosa con un match che vede impegnate la NXT UK Women’s Champion Kay Lee Ray e Dakota Kai. Il match ha poco da dire con un vittoria abbastanza rapida della campionessa d’oltre manica.

La parte cruciale arriva però dopo dato che anche a sto giro assistiamo all’ennesima invasione targata RAW e Smackdown. A porre fino a tutto ci pensa Nikki Cross che senza mezzi termini si sbarazza di chiunque si ponesse sulla sua strada a suon di colpi di coperchio del trash can (per la gioia immensa del buon Gigi Buffon).

Risultato: vittoria per schienamento di Kay Lee Ray. Ora è ancora il turno della categoria tag team con un match che vede impegnati i RAW Tag Team Champions Viking Raiders (Ivar & Erik) ed i Forgotten Sons (Blake & Cutler).

Ricordiamo come Ivar ed Erik abbiano lasciato un segno indelebile in quel di NXT con il nome di War Raiders vincendo anche i titoli di coppia resi successivamente vacanti dopo il loro spostamento in quel di RAW. Torniamo però al match dove troviamo i Viking Raiders intenti ad eseguire una combo di powerbomb e splash dal paletto a cui segue un tentativo di schienamento interrotto da Blake.

I Forgotten Sons provano a rispondere ma pare che Erik ed Ivar abbiano una marcia in più arrivando anche a mettere a segno una springboard clothesline a cui segue ancora una volta un tentativo di schienamento. Questa volta ci pensa Rayker ad interrompere lo schienamento posizionando il piede di Blake sulla corda più bassa, senza farsi beccare dall’arbitro.

Erik viene attirato fuori da ring da Jaxson dando le spalle a Cutler che ne approfitta per scaraventarlo contro il paletto. L’arbitro però si accorge dell’accaduto e decide di spedire Ryker nel backstage, ma prima che questo abbia l’opportunità di farlo viene raggiunto da Ivar con un suicide dive.

Erik nel metre si divincola da un tentativo di schienamento mettendo poi a segno una tremenda ginocchiata. I Viking Raiders tentano ancora la combo powerbomb più splash che viene però interrotta da Blake con una hurricanerana dalla cima del paletto.

Ivar però non demorde e mette a segno una springboard double back elbow a cui segue la Viking Experience. L’arbitro non può far altro che contare fino a 3. Risultato: vittoria per schienamento dei Viking Raiders.

Fine seconda parte. Per la terza clicca qui.