WWE NXT report - 06/11/2019 - parte II - Take a spot time



by   |  LETTURE 861

WWE NXT report - 06/11/2019 - parte II - Take a spot time

Proseguiamo ancora con un match che vede coinvolta la quota rosa. Nello specifico vediamo Dakota Kai impegnata ad affrontare la NXT Women’s Champion Shayna Baszler. La Kai vuole dimostrare di avere le carte in regola per entrare a far parte del Team capitanato da Rhea Ripley che sarà impegnato nel primo WarGames match femminile della storia della federazione.

Andiamo ora sul ring dove troviamo la Kai impegnata in una serie di takedown con i quali costringe la Baszler a rifugiarsi fuori dal ring. La campionessa decide di passare alle maniere forti scaraventando la povera Kai contro il paletto.

Tornate sul ring la Baszler mette a segno una ginocchiata al volto per poi chiudere l’avversaria nella Kirifuda Clutch. La Kai riesce sorprendentemente ad uscire ma quanto prova ad eseguire una manovra aerea viene bloccata a mezz’aria e chiusa in una nuova Kirifuda Clutch dalla quale questa volta non riesce ad uscire vedendosi costretta a cedere.

La Baszler, in compagnia della Duke e della Shafirr iniziano un pestaggio in piena regola che in pochi secondi si trasforma in una rissa che vede coinvolte tutte le partecipanti al WarGames match. Il team capitanato da Shayna Baszler pare avere la meglio, a salvare capre e cavoli invece ci pensa niente meno che Mia Yim che, Kendo Stick alla mano, si sbarazza di Baszler & Co.

Questo gesto condito dalla giusta dose di violenza è ciò che spinge poi Rhea Ripley a scegliere Mia Yim come ultima componente del suo team, chiudendo di fatto la porta in faccia alla povera Dakota Kai che pare non prendere benissimo la notizia.

Risultato: vittoria per sottomisione della NXT Women’s Champion Shayna Baszler. Ora tocca ai pesi leggeri con il match che serve per decretare il nuovo contendente n. 1 al NXT Cruiserweight Championship detenuto da Lio Rush.

Andiamo a vedere quanto sta accadendo sul ring dove troviamo Garza impegnato in una hurricanrana. I due iniziano uno scambio di chop, durante il quale Angel inizia a sbottonarsi i pantaloni con l’intento di toglierseli per restare in costume, venendo però interrotto sul più bello da Nese.

Garza viene costretto a rifugiarsi al paletto dove viene colpito ripetutamente. L’arbitro è costretto ad intervenire per bloccare Nese che viene quindi distratto per poi essere posizionato di peso sulla cima del paletto.

Garza tenta di eseguire un superplex respinto però da Nese che di tutta risposta prova a mettere a segno una sunset powerbomb che va a segno, peccato che a subire il colpo sono solo i pantaloni di Garza con l’atleta che invece rimane sulla cima del paletto dal quale esegue un front dropkick.

Garza è ora in pieno controllo, mentre Nese è costretto a rifugiarsi fuori dal ring. Garza va segno ora con un moonsault dalla cima del paletto con il quale abbatte il suo avversario. Una volta tornati sul ring Garza riesce a mettere a segno la Wing Clipper a cui segue lo schienamento definitivo.

Risultato: vittoria per schienamento di Angel Garza che diventa il nuovo il nuovo n. 1 contender al NXT Cruiserweight Championship di Lio Rush. Fine seconda parte. Per la terza clicca qui.