WWE in apprensione per una Superstar: possibile commozione cerebrale


by   |  LETTURE 5162
WWE in apprensione per una Superstar: possibile commozione cerebrale

Inizia a serpeggiare una certa preoccupazione in WWE per un infortunio che una Superstar un po' sparita dalle grandi scene ha subito in uno dei Live Event del weekend. Il tutto è stato provocato dall'imperfetta esecuzione di una ginocchiata al capo, che secondo quanto scoperto da 'PWInsider' potrebbe aver provocato uno dei problemi fisici più delicati che possano capitare a chi fa wrestling: la commozione cerebrale.

La Superstar in questione è Tamina Snuka, di fatto scomparsa completamente dalle principali storyline della WWE in seguito all'infortunio della sua più recente alleata, vale a dire Nia Jax. L'episodio si è verificato in un house show tenuto in quel di Augusta, nello Stato del Maine: la lottatrice canadese ma originaria delle Fiji ha lottato in un Tag Team Match facendo coppia con Sarah Logan (rimasta temporaneamente priva delle compagne della Riott Squad, Ruby Riott e Liv Morgan).

Le due hanno affrontato Dana Brooke & Naomi, e proprio quest'ultima ha colpito in maniera tanto dolorosa quanto pericolosa la malcapitata Tamina. La figlia di 'Superfly' Jimmy Snuka è rimasta diversi minuti al tappeto, con i medici che sono corsi a soccorrerla, ma alla fine è stata in grado di tornare nel backstage sulle proprie gambe.

Difficile, al momento, stabilire quando l'atleta (che ormai ha 41 anni) potrà tornare in azione. Magari con nuovi piani voluti per lei dalla nuova dirigenza.