R-Truth respinge al mittente le critiche sul WWE 24/7 Championship


by   |  LETTURE 729
R-Truth respinge al mittente le critiche sul WWE 24/7 Championship

Uno dei temi che stanno più catturando le attenzioni dei fan della WWE negli ultimi tempi è certamente divenuto il 24/7 Championship, cintura nata per dare uno spazio ai lottatori costretti a vivacchiare nelle parti meno nobili della card e che in questo modo hanno trovato un sistema per farsi notare.

Uno di loro è senz'altro R-Truth, uno dei pochissimi face a riuscire a mettere le sue mani sul titolo e che attualmente ne detiene il record per il maggior numero di regni. E proprio lui ha deciso di tessere le lodi del titolo nel corso di un'intervista concessa a 'E&C’s Pod Of Awesomeness', il podcast curato da Edge & Christian.

"Ragazzi, sto amando il 24/7 Championship, mi sta dando l'occasione di tirare fuori tutto me stesso - ha dichiarato -. Posso essere divertente, attirare le attenzioni della gente, su internet raccolgo più visualizzazioni così che quando disputo un match tradizionale.

Quindi sinceramente me la sto spassando alla grande, e mi fa piacere di poter ottenere dei risultati partendo da qualcosa che tutti ritenevano semplicemente il più brutto oggetto al mondo. Che poi, sinceramente, così brutto non è"

E l'otto volte 24/7 Champion è andato anche oltre: "Dai, la cintura è anche carina, ma soprattutto ora tutti la amano. C'era un'altra cosa che volevo fare sui social, cioè lamentarmi del fatto che la gente dice che mio figlio è brutto, e poi spiegare che stavo parlando del titolo.

Comunque mi sto divertendo tantissimo, dipendesse da me questa storyline potrebbe anche non finire mai. E poi sta dando a me e a diversi ragazzi l'occasione di passare molto più tempo in tv"