Kevin Owens come Steve Austin? I piani della WWE per lui


by   |  LETTURE 1892
Kevin Owens come Steve Austin? I piani della WWE per lui

Kevin Owens è lo Steve Austin del 2019? La WWE ci sta pensando e sembra aver preso la decisione di rendere l'amico di Sami Zayn il babyface di punta della compagnia. L'obiettivo di tutto questo sembra quello di intavolare una storyline, come già sta accadendo, in cui Shane McMahon possa progressivamente abbandonare il suo ruolo on screen, attualmente molto ingombrante.

Secondo quanto riporta Dave Meltzer, il figlio di Vince McMahon già da tempo chiedeva di far apparire più spesso wrestler full-timer che attualmente non stanno trovando spazio a SmackDown Live come Asuka, Kairi Sane, Buddy Murphy ed Ali.

In tal senso, allora, la figura di Kevin Owens con un ruolo alla "Stone Cold" Steve Austin servirebbe proprio a questo, oltre ovviamente a presentare un personaggio molto simile a lui. In tal senso, l'utilizzo frequente della Stunner è un chiaro segnale di direzione per il Prizefighter.

Proprio in tal senso, Steve Austin in persona, grande amico del wrestler canadese, ha già da tempo dato il suo benestare per la cosa.
Per Kevin Owens si tratta quindi di un vero e proprio turn-face, richiesto proprio dal lottatore alla dirigenza da parecchio tempo.

Contrapporre questo "nuovo personaggio" a Shane McMahon significa quindi che nei prossimi mesi la storyline principale di SmackDown Live sarà focalizzata su di loro e, una volta terminata, permetterà non solo al canadese un push importante -magari- per una cintura, ma permetterebbe a Shane O'Mac di ritornare nel backstage senza dover più comparire on screen in qualità di lottatore.