Becky Lynch: "Ronda Rousey? Quando perde, si nasconde"


by   |  LETTURE 1208
Becky Lynch: "Ronda Rousey? Quando perde, si nasconde"

Fair Game e Kristine Leahy hanno recentemente intervistato la quattro volte campionessa femminile Becky Lynch. La superstar irlandese ha parlato soprattutto della sua rivalità con Ronda Rousey, auspicando che quest’ultima possa tornare sui suoi passi e decidere di tornare in WWE dopo un momentaneo allontanamento dalle scene.

“Non ho più parlato con Ronda da WrestleMania 35. Pensavo di vederla, dato che siamo state entrambe nominate agli MTV Movie e TV Awards nella categoria ‘Best Fight’, ma non sono riuscita a vederla. Si è nascosta da allora.

Questo è quello che fa Ronda. Quando perde, si nasconde. Voglio ancora un match contro di lei, ma lei a quanto pare ha intenzione di nascondersi. Per battere Ronda non devi surclassarla fisicamente, ma dal punto di vista mentale.

Questo è ciò che sono riuscita a fare, penetrando nella sua mente e insinuandole dei dubbi. È tutto un gioco mentale” – ha spiegato Becky. Lynch ha rivelato poi cosa significhi essere ‘The Man’: “Si tratta di essere la migliore in circolazione.

Specialmente nel nostro settore, nello sport e in tutti gli ambiti della vita in generale, la migliore viene identificata con questa espressione. Prima di me, ‘The Man’ era sempre stato un uomo, ma da quando ho preso il controllo della WWE, le cose sono mutate”.

Non c’è dubbio che la vittoria a WrestleMania le abbia cambiato la vita: “Lo spettacolo è durato circa sette ore, forse anche di più. Penso di essere uscita dall’edificio intorno alle 2:30 del mattino.

Sono tornata in albergo un’ora dopo e alle 5:00 mi sono dovuta preparare per incontrare i media. La sera successiva mi sono esibita a Raw”.