WWE, che annuncio: Raw e SmackDown in mano a Paul Heyman e Eric Bischoff


by   |  LETTURE 5761
WWE, che annuncio: Raw e SmackDown in mano a Paul Heyman e Eric Bischoff

Paul Heyman a capo di Raw, Eric Bischoff di SmackDown: questa, a grande sorpresa, è la rivoluzione che la WWE ha deciso di attuare per contrastare l'attuale periodo di grande difficoltà creativa del proprio prodotto, accompagnata da dati d'ascolto imbarazzanti, vendite dei biglietti sempre più in calo e una preoccupazione crescente da parte anche della Fox.

L'annuncio è ufficiale ed è stato dato senza particolari preavvisi nel corso della giornata di giovedì 27 giugno, quando a Stamford era poco prima di mezzogiorno. Quindi la notizia è stata resa pubblica anche tramite i canali social della compagnia:


"La WWE ha nominato Paul Heyman come direttore esecutivo di Monday Night Raw e Eric Bischoff come direttore esecutivo di SmackDown Live, posizioni appena create che li metterà in diretta relazione con il presidente e amministratore delegato della, WWE Vince McMahon", si legge nel comunicato.

Quindi la WWE entra più nel dettaglio sul ruolo dei due dirigenti, che non sarà televisivo (non si tratta quindi di due meri General Manager): Nei loro ruoli esecutivi, Heyman e Bischoff supervisioneranno lo sviluppo creativo degli show di punta della WWE e garantiranno la distribuzione su tutte le piattaforme e i programmi di business.

La creazione di questi ruoli consolida ulteriormente la capacità della WWE di reinventare continuamente il proprio marchio globale fornendo in contemporanea due distinti processi creativi per i suoi programmi di punta"

Appare da queste ultime parole piuttosto evidente come la netta distinzione tra i processi creativi dei due show possa in qualche modo essere legata alla netta separazione televisiva che avrà luogo da ottobre, con Raw ancora sulle antenne di Usa Network (che appartiene alla CBS) e SmackDown, come già detto, sulla Fox.

A questo punto le novità potrebbero certamente non essere finite, ed è lecito aspettarsi che anche la tanto criticata Wild Card Rule possa avere i giorni contati. Interessante peraltro notare che Heyman e Bischoff (rispettivamente a capo della ECW e della WCW quando queste due storiche federazioni furono chiuse e acquistate dalla WWF nel 2002) ebbero già ruoli di cartello a Raw e SmackDown, ma a posizioni invertite rispetto a oggi: Bischoff è stato un storico General Manager di Raw, Heyman lo è stato di SmackDown (di cui aveva un ruolo fondamentale anche sul processo creativo).

Del resto, però, negli stessi anni anche i figli di Vince McMahon erano legati ai due roster in maniera inversa rispetto agli ultimi anni, con Shane presenza fissa a Raw e Stephanie a SmackDown (di cui a sua volta fu anche General Manager).