Dean Ambrose, ex colleghi gli danno ragione: "Anche Vince McMahon lo sa"


by   |  LETTURE 11078
Dean Ambrose, ex colleghi gli danno ragione: "Anche Vince McMahon lo sa"

Le parole di Jon Moxley, il fu Dean Ambrose, a proposito della WWE che da pochi giorni aveva abbandonato hanno senz'altro fatto discutere. Noi stessi le abbiamo coperte in un lungo speciale sul suo intervento nel podcast di Chris Jericho (qui l'ultima puntata da cui potete risalire alle altre), prima che l'ex Lunatic Fringe aggiungesse in un altro podcast alcuni interessanti dettagli sul suo amico Roman Reigns.

Intanto, però, non solo i fan sono rimasti profondamenti colpiti dalle sue confessioni, ma anche (com'era inevitabile che fosse) anche diversi suoi colleghi. E l'impressione è che tanti, indipendentemente dai rapporti che li legano (o legavano) all'ex Shield, siano d'accordo con lui.

Questo è quanto ha raccolto Dave Meltzer, che ne ha parlato sulla sua 'Wrestling Observer Newsletter' Riuscendo tra l'altro a ottenere la testimonianza di un lottatore, rimasto anonimo, che nemmeno sembra essere qualcuno che andava poi così d'accordo con Dean Ambrose.

"Questa persona non è affatto in buoni rapporti con Moxley, tanto che di lui pensava che fosse un ragazzo incapace di essere felice. Poi però ha sentito le sue parole nel podcast di Jericho e si è reso conto che Moxley è stato molto onesto dal suo punto di vista.

Quindi questa persona ha aggiunto che il sistema in corso si è ovviamente rotto e che su questo non c'è alcun dubbio. Non è affatto un segreto, tanto che secondo lui perfino Vince McMahon in persona se n'è ormai reso conto"

Basterà tutto questo a risolvere i problemi che ormai da mesi se non anni attanagliano la WWE? Solo il tempo potrà dare una risposta...