Goldberg e la disastrosa Jackhammer: la faccia di Undertaker spiega tutto


by   |  LETTURE 15405
Goldberg e la disastrosa Jackhammer: la faccia di Undertaker spiega tutto

Undertaker vs Goldberg, incontro tra i più attesi (se non il più atteso in assoluto) di Super ShowDown, è durato 9 minuti e 35 e non può che essere tristemente definito in un modo: dieci minuti di agonia.

Purtroppo i due leggendari campioni, che oggi hanno 54 e 52 anni, si sono dovuti arrendere al trascorrere impietoso del tempo e hanno dato vita a uno spettacolo che non rende merito alle loro carriere, con tanti errori, alcuni anche piuttosto grossolani (come la Tombstone Piledriver inferta da Taker al suo avversario), ma uno dei più pericolosi ha visto come protagonista proprio Da Man e come "vittima" il Phenom.

Goldberg ha infatti provato ad applicare la sua Jackhammer a Undertaker, ma in qualche modo le sue gambe non hanno retto il peso dell'avversario, che si è ritrovato a subire una via di mezzo tra un brainbuster e un vertical suplex, con il risultato di precipitare sul ring prendendo un brutto colpo al collo.

Un colpo che avrebbe potuto avere conseguenze ben più serie:


E in effetti Taker è sembrato accusare l'impatto imprevisto sul tappeto, tanto da dare l'impressione di fare fatica a reggersi sulle ginocchia nel prosieguo dell'incontro, che in ogni caso poi ha vinto.

La sensazione, però, è che a dargli più fastidio sia stato in particolare l'atteggiamento di Goldberg, che dopo l'erroraccio l'ha buttata sul ridere forse non rendendosi conto della paura avuta dal suo avversario.

Impietoso è infatti il fermo immagine di fine match, in cui la furia di Taker appare evidente e impossibile da negare:


Come andrà a finire questa vicenda? L'unica speranza è che in WWE, forse, d'ora in poi ci penseranno un po' più in profondità prima di coinvolgere due atleti dall'età così avanzata in un match del genere...