Un'imboscata per il 24/7 Championship: cosa è accaduto?



by   |  LETTURE 3252

Un'imboscata per il 24/7 Championship: cosa è accaduto?

Ricorda l'Hardcore Championship ma non lo è, di sicuro il 24/7 Championship qualche emozione la sta regalando. E chi meglio di R-Truth poteva rendere il titolo in questione credibile ma al tempo stesso creargli intorno una patina comica.

L'amico di Little Jimmy detiene il titolo dalla sera della sua presentazione a Raw, dopo aver sconfitto nel parcheggio Robert Roode, che a sua volta lo aveva conquistato la stessa sera sconfiggendo il primo detentore Titus O'neil proprio durante i festeggiamenti.

Truth ha mantenuto il titolo 24/7 fino all'ultima puntata di Smackdown Live, resistendo agli assalti multipli durante il barbecue degli Usos e al continuo pedinamento di Drake Maverick, dove è stato schienato da Elias dopo aver subito una Drift Away da parte del wrestler menestrello e una Claymore devastante da Drew McIntyre.

Nella stessa puntata, al termine del main event vinto da R-Truth e Roman Reigns ai danni di Elias e Drew McIntyre, Truth è riuscito a rischierare Elias laureandosi per la seconda volta 24/7 Champion. La regola che permette di conquistare il titolo in qualsiasi momento della giornata ed in qualsiasi luogo ha messo Truth perennemente sulla difensiva.

Domenica, il former U.S. Champion, mentre si stava finalmente rilassando su una golf car in compagnia di Carmella, è stato aggredito e schienato da Jinder Mahal che è diventato il quinto 24/7 Champion della storia.

Dopo circa trenta secondi Mahal, distratto da Carmella, ha subito un roll up fulminante e vincente da R-Truth. Il segmento termina con la fuga di Truth di nuovo campione e l'ex Smackdown Women's Champion sul golf car.