La carriera di Sheamus è da considerarsi conclusa?


by   |  LETTURE 9961
La carriera di Sheamus è da considerarsi conclusa?

La divisione di The Bar, con il passaggio di Cesaro a Raw, farebbe pensare ad un ritorno in singolo per i due componenti andando comunque a dividere un tag team di successo, che funzionava, ormai collaudato e soprattutto vincente.

Lo svizzero ha fatto il suo debutto nello show rosso qualche settimana fa sconfiggendo l'ex Cruserweight Champion Cedric Alexander mentre Sheamus non si vede da Wrestelmania. L' assenza prolungata dello White Shark è dovuta ad una commozione cerebrale.

Secondo un rapporto di Give Me Sport la commozione cerebrale sarebbe ormai un problema risolto ma la moltitudine di infortuni patiti nel corso della carriera potrebbe costringere Sheamus a ritirarsi precocemente. L'atleta irlandese soffre ormai da tempo di stenosi vertebrale, patologia che porta al restringimento del canale vertebrale provocando la compressione del midollo spinale e delle terminazioni nervose che porta ad avere mal di schiena e dolori muscolari.

Se così davvero fosse la WWE ed i suoi fans perderebbero uno dei miglior performer del nuovo millennio. La sua bacheca cinture dice tutto (4 volte WWE Champion, 5 volte tag team Champion, 2 volte U.S. Champion, vincitore di Royal Rumble, Money in the Bank e King of the Ring).

Ad ora non si hanno ancora notizie certe su Sheamus e se la sua carriera potrà proseguire. Rivederlo dopo tanto tempo protagonista nella competizione singola sarebbe entusiasmante, magari alla caccia di quell'Intercontinental title che manca alla sua collezione.