La WWE ha cancellato uno storico PPV dal suo calendario


by   |  LETTURE 3192
La WWE ha cancellato uno storico PPV dal suo calendario

I cambi di programmazione sono all'ordine del giorno in WWE, soprattutto per quanto riguarda il ricco calendario di eventi mensili. A quanto pare la Compagnia sembrerebbe aver silenziosamente rimosso dal suo listino uno storico PPV ovvero Backlash, la cui prima edizione risale addirittura al 25 aprile 1999.

Lo show era programmato per il 16 giugno a San Diego, ma stando a quanto riportato da Dave Meltzer durante la Wrestling Observer Radio, la WWE ha deciso di cancellarlo per evitare di costruire due grandi eventi nel giro di poche settimane.

Vi ricordiamo infatti che il 7 giugno la WWE tornerà in Arabia Saudita per un altro evento, noncurante delle polemiche sorte a pochi giorni prima dalla messa in onda di Crown Jewel. Lo show arabo, che al momento non ha ancora un nome ufficiale, dovrebbe essere il terreno ideale per il ritorno in azione di The Undertaker.

Il tutto è frutto di un accordo decennale tra la WWE e il Regno dell'Arabia Saudita, il cui guadagno stimato si aggirerebbe attorno ai 500 milioni di dollari. Il Deadman, infatti, che poche settimane fa ha firmato un nuovo contratto con la Compagnia, dovrebbere affrontare Elias.

Una conseguenza del segmento avvenuto nella puntata di Raw post WrestleMania dove la performance musicale del Drifter è stata proprio interrotta dall'ingresso a sorpresa di Taker. Al momento la WWE non ha ancora confermato nulla, ma la sensazione generale è che questa volta voglia muoversi con un profilo più basso rispetto al passato ed annunciare il tutto a ridosso dell'evento.