Avversario WrestleMania: Kurt Angle spiega la scelta (deludente) *SPOILER*


by   |  LETTURE 3180
Avversario WrestleMania: Kurt Angle spiega la scelta (deludente) *SPOILER*

Kurt Angle ha annunciato il nome del suo avversario a WrestleMania 35, l'ultimo prima del suo ritiro da lottatore. Tutto come previsto, dopo che lo stesso leggendario campione aveva anticipato una settimana fa che nella giornata di oggi avrebbe reso pubblica la sua decisione.

E dopo le tante illazioni di questi giorni, in particolare quelle riguardanti John Cena e Drew McIntyre, molti fan sono rimasti delusi e non hanno fatto nulla per nasconderlo quando hanno appreso la effettiva decisione di Kurt.

L'Eroe Olimpico ha infatti deciso di affrontare sul ring di New York nientemeno (e niente di più) che Baron Corbin. Un match sensato per la storyline, e atteso da molti mesi (sin da quando l'allora Constable fece le scarpe a Angle costandogli il posto di General Manager di Raw), ma se questo incontro era giusto da fare (e forse sarebbe dovuto arrivare già da qualche mese), la scelta di Corbin come ultimissimo avversario di uno dei simboli di ogni tempo della disciplina ha scatenato un mare di critiche.

Lo dimostra la reazione rumorosa del pubblico di Chicago al momento del tanto atteso annuncio:


Ne è consapevole lo stesso Kurt Angle, che in un'intervista registrata ai microfoni della stessa WWE pochi minuti dopo il termine di Raw non ci è girato attorno: "So che non è stata una scelta popolare e so che molti fan speravano scegliessi qualcun altro, ma è uno che mi ha messo i bastoni tra le ruote davvero molte volte e non sono mai riuscito a prendermi una vera rivincita su di lui e riuscire a farlo cedere sarebbe la cosa più importante per me"

"Certo, mi sarebbe piaciuto affrontare John Cena, AJ Styles, Samoa Joe o Braun Strowman, ma Baron Corbin è un grande wrestler, indipendentemente dall'opinione che abbiate di lui. E quando sarò riuscito a sconfiggerlo sarò un uomo felice e ritirato", ha concluso un Angle evidentemente bisognoso di "giustificare" una scelta che porterà molte critiche alla WWE e (indirettamente, oltre che ingiustamente) a lui: