Finn Balor tornerà in versione Demone a WrestleMania? Spunta un indizio


by   |  LETTURE 2741
Finn Balor tornerà in versione Demone a WrestleMania? Spunta un indizio

La gimmick del "Demon King" ha da subito fatto centro nel cuore dei fan del WWE Universe per via del suo alone di mistero ed epicità, ma è stata utilizzata da Finn Balor soltanto nelle occasioni speciali, sia durante il suo trascorso a NXT, sia nel main roster.

La più importante risale ovviamente a SummerSlam 2016, notte in cui il wrestler irlandese diventò il primo Universal Champion della Compagnia sconfiggendo Seth Rollins. Balor ha più volte dichiarato di provare gusto nel giocare con questa "doppia personalità", ma di non poterla mettere in scena ogni settimana perchè richiede un grande sforzo fisico e mentale.

Si vociferava che il Demone sarebbe tornato in occasione della Royal Rumble per affrontare Brock Lesnar, ma così non è stato. In data odierna è però spuntato un grande indizio che farebbe pensare ad un'apparizione del "Demon King" nientemeno che a WrestleMania 35, la cui card sta venendo ufficializzata proprio in questi giorni.

La WWE ha infatti pubblicato un'immagine promozionale del PPV che ritrae Balor con il celebre body-paint e che potete vedere in calce alla notizia: anticipazione clamorosa o semplice svista? Probabilmente sarà questo l'asso nella manica che il wrestler irlandese utilizzerà per riconquistare il titolo intercontinentale dopo averlo perso contro Bobby Lashley nella scorsa puntata di Monday Night Raw.

L'ipotesi va a coincidere con quanto riportato da WrestleVotes, fonte più volte attendibile in passato e che aveva già "spoilerato" il match tra HHH e Batista, secondo cui la WWE ha in mente dei grandi piani per Balor a WrestleMania, ragion per cui lo ha momentaneamente privato del titolo conquistato ad Elimination Chamber.

E di sicuro vederlo entrare sul palcoscenico del PPV più importante dell'anno con la gimmick da Demone sarebbe un momento da ricordare negli annali.

When you see it...

#WWE #WrestleMania

Un post condiviso da Ringside News (@ringsidenewscom) in data: