Booker T commenta la sua seconda induzione nella Hall of Fame


by   |  LETTURE 1039
Booker T commenta la sua seconda induzione nella Hall of Fame

Booker T verrà indotto per la seconda volta nella WWE Hall of Fame come membro degli Harlem Heat insieme a suo fratello, Lash ‘Stevie Ray’ Huffman. A tal riguardo, il sei volte campione del mondo ha rilasciato una lunga intervista al portale Sportskeeda durante il Big Event a New York City.

“Ho ricevuto la telefonata da parte di uno dei ragazzi dell’ufficio, non voglio dire il suo nome o qualcosa del genere, ma ho sempre pensato di essere troppo giovane per entrare nella Hall of Fame. Pensavo di non essere abbastanza vecchio, di non avere ancora abbastanza capelli bianchi.

Sentivo di poter disputare qualche match prima della fine della mia carriera. Semplicemente credevo di non essere pronto ad entrare nella Hall of Fame” – ha raccontato Booker, capace di diventare un Triple Crown Champion in WWE e WCW.

“Solo successivamente ho cominciato a metabolizzare l’idea di essere un Hall of Famer. Non ci avevo mai pensato durante il cammino. Devi lavorare duramente prima di iniziare a pensare e a sognare di entrare in questa élite.

Non credo che spetti a te dire che appartieni alla Hall of Fame, ma dipende dal giudizio degli altri. Dopo che è successo, ho riflettuto sul fatto che mi porterò questo riconoscimento fin dentro la tomba.

Ho sempre sperato di poterci andare una seconda volta come tag team insieme a mio fratello” – ha aggiunto il 54enne di Houston, che attualmente svolge il ruolo di analista dei Kick-off per la WWE in occasione dei pay-per-view.