Roman Reigns: "Leucemia usata in storyline dalla WWE? L'ho presa così"


by   |  LETTURE 9003
Roman Reigns: "Leucemia usata in storyline dalla WWE? L'ho presa così"

Roman Reigns è tornato a Raw, la sua leucemia è in remissione e lo Shield si è riformato. Tutto sembra essersi evoluto nel migliore dei modi da quel drammatico 22 ottobre 2018, quando il samoano annunciò al mondo di doversi fermare per malattia e di dover rinunciare al suo titolo, nella stessa sera che peraltro si sarebbe poi conclusa con il tradimento di Dean Ambrose ai danni di Seth Rollins.

Proprio la dura rivalità tra questi ultimi due ha vissuto anche qualche terribile caduta di stile, come quando il Lunatic Fringe disse in diretta mondiale che la malattia che aveva colpito Roman era giunta per qualche colpa che il suo vecchio compare doveva espiare.

Un segmento per cui la WWE è stata molto criticata e che, a distanza di tempo, è stato riesumato al diretto interessato, un Roman Reigns che ha spiegato come ha realmente vissuto quel pessimo momento di televisione.

"Sì, quel momento è stato pesante per me - ha ammesso in un'intervista a 'Yahoo Sports' -. Nella maggior parte del tempo prendiamo solo in considerazione Roman, che è un personaggio, ma tutta quella faccenda ruotava intorno a chi sono veramente, ossia Joe.

Quando ho annunciato il mio male abbiamo abbattuto la quarta parete, è stato molto reale. Ha cambiato le dinamiche nel pubblico e le emozioni di tutti. Ottenere notizie del genere è come schiantarsi contro un muro mentre si è a bordo di una macchina che va a tutta velocità"

E ora il punto, ossia le sensazioni provate di fronte alle orribili parole di Ambrose, suo amico nella vita di ogni giorno: "Ragionando come Joe è stata dura, ma mettendomi nei panni di Roman ho pensato che era andata, che era il momento di vedere cosa sarebbe successo dopo, che lo show deve sempre andare avanti.

Mi sentivo a posto con il fatto che il nostro lavoro è quello di continuare a intrattenere i nostri fan e dare il massimo sulle nostre storyline e sul prodotto in generale. E a dirla tutta penso che quel segmento sia uscito molto bene, ha avuto un fortissimo impatto quella notte"