Dean Ambrose: i piani per WrestleMania 35 (per ora) non sono incoraggianti


by   |  LETTURE 3963
Dean Ambrose: i piani per WrestleMania 35 (per ora) non sono incoraggianti

Dean Ambrose è al centro di un'altra girandola di novità, l'ennesima dopo mesi non certo tranquilli per lui. Il Lunatic Fringe (divenuto Moral Compass nella sua parentesi heel, e che non è chiaro se nel frattempo sia tornato Lunatic Fringe) come noto ha annunciato di non voler rinnovare il suo contratto in scadenza con la WWE e dovrebbe lasciare la compagnia poco dopo WrestleMania 35.

Intanto è stato coinvolto in un nuovo, altalenante turn face, come confermato dal salvataggio operato nei suoi confronti da Seth Rollins e dal rientrante Roman Reigns nell'ultima puntata di Raw. Tutto questo ha generato nuova curiosità nei suoi confronti, e soprattutto la domanda su quali piani ci siano nei suoi confronti in vista del Grandaddy of Them All.

Ebbene: al momento i piani che lo riguardano sono tutt'altro che incoraggianti. Secondo quanto affermato da Felix Upton di 'Ringside News', infatti, Ambrose sarà coinvolto nel programma di WrestleMania Axxess, l'evento che precede di qualche ora la disputa dello show vero e proprio.

Ambrose dovrebbe prendere parte proprio a questa iniziativa, partecipando a una sessione di autografi con i fan che avrà inizio alle 8 del mattino di domenica. Chiaro che questo tipo di impegno pregiudica la sua eventuale preparazione a match di grido, che molto probabilmente non ci saranno.

Per Dean Ambrose, dunque, si prospetta una WrestleMania in tono assolutamente minore in quella che dovrebbe essere la sua ultima partecipazione allo Showcase of the Immortals.