Brock Lesnar verso Elimination Chamber: ecco cosa farà


by   |  LETTURE 9211
Brock Lesnar verso Elimination Chamber: ecco cosa farà

Brock Lesnar alla Royal Rumble si è confermato Universal Champion dopo aver sconfitto Finn Bàlor in un match breve ma decisamente più interessante rispetto ad altre recenti difese titolate. Ma nel frattempo The Beast Incarnate ha già affrontato faccia a faccia (e F5 dopo F5) Seth Rollins, il vincitore della Royal Rumble maschile che dovrebbe affrontarlo a WrestleMania.

In mezzo però ci sono altri due ppv, FastLane e soprattutto Elimination Chamber, per i quali non è stata fatta alcuna menzione del ruolo di Brock Lesnar. E, a quanto pare, un motivo c'è. Se nella notte di SmackDown è stato infatti deciso il destino del WWE Championship a Elimination Chamber (per evitare spoiler vi invitiamo a leggerlo su QUESTO ARTICOLO nel caso in cui voleste scoprirlo), lo stesso non si può dire per la massima corona di Raw.

Che molto probabilmente salterà almeno un ppv, se non addirittura due. Lo ha rimarcato Dave Meltzer sulla 'Wrestling Observer Radio', facendo presente che Brock Lesnar non è stato pubblicizzato in alcun modo per Elimination Chamber, evento al quale potrebbe non esserci.

Discorso analogo, almeno per il momento, vale per Ronda Rousey che potrebbe non mettere in palio il titolo di campionessa di Raw nello speciale evento di febbraio. Come noto Brock Lesnar viene pagato a peso d'oro per ogni sua apparizione in qualsiasi evento della WWE (anche le puntate settimanali di Raw), e questo avviene indipendentemente dall'azione da lui garantita: la cifra è infatti la medesima anche quando il campione del Minnesota si limita a trotterellare intorno al ring o nel backstage non pronunciando nemmeno una parola.

Questo potrebbe tranquillamente portare, nel 2019 come nel 2018, a una sua prossima difesa titolata direttamente a WrestleMania 35, senza che nel frattempo Lesnar disputi nemmeno un altro incontro.